La prefettura: cerimonia del 2 giugno in forma ristretta. Assembramenti e mascherine: i numeri aggiornati di controlli e sanzioni
La festa del 2 giugno edizione 2019

La prefettura: cerimonia del 2 giugno in forma ristretta. Assembramenti e mascherine: i numeri aggiornati di controlli e sanzioni

Oltre 113mila le persone controllate dalle forze dell’ordine da inizio emergenza con 2.100 sanzioni elevate. 26mila gli esercizi verificati per il rispetto delle misure di prevenzione del contagio.

L’emergenza sanitaria per Covid-19 influenzerà anche la cerimonia per il 2 giugno, per il 74esimo Anniversario della Repubblica Italiana, prevista a Monza, in Piazza Trento e Trieste, alle 10.30. «Al fine di garantire il rispetto delle necessarie misure di contenimento del contagio, la manifestazione si svolgerà alla presenza di una rappresentanza ristretta delle Istituzioni della Provincia - comunicano dalla Prefettura - Nel corso della manifestazione celebrativa si svolgerà la cerimonia dell’alzabandiera e sarà data lettura del messaggio del Presidente della Repubblica».

E a proposito di emergenza e contenimento del contagio, nonostante la completa liberalizzazione della circolazione, proseguono ovviamente i controlli delle forze dell’ordine per scongiurare gli assembramenti e accertare l’utilizzo, anche per strada, dei dispositivi di protezione individuale, oltre che negli esercizi commerciali per la attuazione delle misure di prevenzione.

Secondo gli ultimi dati ufficiali, le persone controllate dall’inizio dell’emergenza in tutta la provincia di Monza e Brianza ammontano a ben 113.284 con 2.105 sanzioni amministrative comminate ai sensi dell’articolo 4 del Decreto del 25 marzo; 645 le denunce complessive. 26.297 invece gli esercizi commerciali controllati con sole 10 sanzioni amministrative e 18 denunce.


© RIPRODUZIONE RISERVATA