La nuova Questura di Monza e Brianza apre ad aprile
Monza cantiere Questura (Foto by Fabrizio Radaelli)

La nuova Questura di Monza e Brianza apre ad aprile

Dopo un’attesa di dieci anni, la nuova Questura di Monza e Brianza apre ad aprile: cosa cambia e come sarà strutturata.

Una certezza, forse anche qualcuna in più rispetto all’apertura della nuova Questura di Monza e Brianza in via Montevecchia, nell’area della ex caserma IV Novembre. Innanzitutto il mese: salvo nuovi (ma ormai pressoché improbabili) rinvii, il taglio del nastro avverrà ad aprile. La data ufficiale non è ancora stata fissata ma sarà molto probabilmente nel fine settimana, magari un sabato, così da trasformare l’evento, atteso da dieci anni, in una vera e propria cerimonia con la presenza delle autorità e, si spera, di numerosi cittadini. Qualcuno si è addirittura sbilanciato con un giorno preciso, il 20, un sabato.

Nell’ala laterale del complesso, posto accanto alla Statale 36, troveranno spazio gli uffici della polizia stradale mentre il corpo centrale sarà suddiviso tra questura e prefettura.

LEGGI Su ilCittadinoMb le notizie sulla Questura a Monza

La seconda quasi certezza, nonostante le barricate sollevate da esponenti politici, soprattutto leghisti, è che il distaccamento della polizia stradale di Seregno sarà “soppresso”. Lo si legge nero su bianco sul “decreto direttoriale” un atto amministrativo che la Segreteria del dipartimento della pubblica sicurezza del Ministero dell’Interno - ufficio relazioni sindacali - ha fatto pervenire nei giorni scorsi alle segreterie delle organizzazioni sindacali delle Forze di polizia.

Il decreto, registrato presso la Corte dei Conti lo scorso 14 febbraio, riguarda l’“organizzazione della Questura della Provincia di Monza e Brianza, quale organo periferico del Ministero dell’Interno”. Prevista l’assegnazione di un questore e di tre primi dirigenti, uno con la funzione di vice e due alla guida delle divisioni anticrimine e polizia amministrativa, sociale e dell’immigrazione. Come la Polstrada di Seregno, anche il Commissariato di viale Romagna sarà soppresso e il personale di entrambi confluirà nel nuovo edificio con potenziamenti da pianta organica nell’ordine dei 18 elementi per la Stradale (rispetto ai 26 attuali) e dei 66 per la polizia di stato (rispetto ai 119). Più uomini, dieci quelli mancanti, saranno infine destinati alla sottosezione della Polstrada di Arcore.


© RIPRODUZIONE RISERVATA