La Finanza sequestra 19mila mascherine con false certificazioni  - VIDEO
Gdf Seregno sequestro mascherine Guardia di Finanza emergenza coronavirus

La Finanza sequestra 19mila mascherine con false certificazioni - VIDEO

VIDEO - La Guardia di Finanza ha sequestrato in Brianza oltre 19mila mascherine importate dalla Cina, vendute come dispositivi di protezione e dispositivi medici accompagnate da false certificazioni tecniche

Sequestro in Brianza di oltre 19mila mascherine importate dalla Cina, vendute come dispositivi di protezione e dispositivi medici accompagnate da false certificazioni tecniche. L’operazione è stata condotta dai Finanzieri della Compagnia di Seregno dopo aver individuato un imprenditore del settore della rivendita di ricambi per auto e dell’antinfortunistica che, negli ultimi mesi, ha importato importanti quantità di mascherine protettive per la successiva rivendita alla grande distribuzione.

Gdf Seregno sequestro mascherine Guardia di Finanza emergenza coronavirus

Gdf Seregno sequestro mascherine Guardia di Finanza emergenza coronavirus

Il controllo ha permesso di accertare che c’era 19.300 mascherine pronte a essere commercializzate in parte come dispositivi di protezione individuale tipo “ffp2”, altre come dispositivi medici e altre ancora come mascherine protettive, nella maggior parte dei casi con il marchio “Ce” attestato da false certificazioni, non idonee a garantire le caratteristiche tecniche o di sicurezza previste dalla legge.

Sono state sequestrate 13.000 mascherine chirurgiche, 1.650 mascherine del tipo “ffp2” e 4.650 mascherine protettive; l’imprenditore, settantenne, è stato deferito alla locale autorità giudiziaria per frode nell’esercizio del commercio e importazione di merce riportante marchi contraffatti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA