La diossina di Seveso 40 anni dopo: giovedì un convegno e uno speciale con il Cittadino
Il disastro dell’Icmesa di Seveso nel 1976 (Foto by Redazione online)

La diossina di Seveso 40 anni dopo: giovedì un convegno e uno speciale con il Cittadino

Un convegno e un dossier allegato al giornale. Appuntamento giovedì 26 maggio a Seveso col Cittadino, a 40 anni dall’esplosione all’Icmesa che produsse la nube di diossina che si posò su una decina di comuni della Brianza.

Sono passati quasi quarant’anni da quel 10 luglio del 1976 quando - poco dopo mezzogiorno -dall’azienda Icmesa di Meda, al confine con Seveso, fuoriuscì una nube di diossina, una delle sostanze chimiche più tossiche.
Per ricordare questo evento, che sconvolse la tranquillità di almeno una decina di comuni della Brianza, il Cittadino ha organizzato per giovedì 26 maggio il convegno dal titolo “Diossina 40-Il veleno e l’orgoglio”.

L’invito al convegno sui 40 anni dal disastro della diossina a Seveso

L’invito al convegno sui 40 anni dal disastro della diossina a Seveso


Al tavolo dei relatori il direttore Martino Cervo, in veste di moderatore, Ambrogio Bertoglio, manager sanitario, Paolo Butti, sindaco di Seveso, Massimo Giupponi, direttore Ats Monza Lecco, Luigi Losa, ex direttore de il Cittadino e inviato sul posto nei giorni del disastro, Daniela Mazzucconi, presidente Bea, Cesare Spreafico, presidente Impresa Sangalli. Appuntamento alle 20.45 nella Sala del Bosco delle Querce di Seveso, in via Ada Negri. L’ingresso al convegno è libero e l’invito a partecipare è esteso a tutta la cittadinanza.

Nell’occasione sarà presentato anche l’ampio dossier dedicato dal Cittadino all’anniversario dell’evento: uno speciale di 48 pagine allegato gratuitamente al giornale in edicola giovedì 26 mnaggio e sabato 28 maggio. In pagina racconti, storie e testimonianze di chi ha vissuto in prima persona quei drammatici momenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA