Inquinamento: via libera alle nuove deroghe per lo stop  dei diesel Euro 3
Monza Limitazioni traffico inquinamento (Foto by Fabrizio Radaelli)

Inquinamento: via libera alle nuove deroghe per lo stop dei diesel Euro 3

I veicoli diesel Euro 3 potranno circolare se condotti da Over 70 o persone a basso reddito. La giunta regionale ha approvato con validità immediata la delibera con le deroghe sostenute da Andrea Monti.

I veicoli diesel Euro 3 potranno circolare se condotti da Over 70 o persone a basso reddito. La giunta regionale ha approvato con validità immediata la delibera con le deroghe sostenute dal vice capogruppo della Lega al Pirellone, il brianzolo Andrea Monti. È un aggiornamento del Piano aria varato a luglio che da quest’anno prevede lo stop dei diesel euro 3 durante la settimana fino a fine marzo 2019.

Ne beneficiano i veicoli appartenenti a soggetti con Isee inferiore a 14mila euro e quelli di proprietà e condotti da persone che hanno compiuto 70 anni, che non devono possedere altri veicoli non soggetti a limitazioni.

“È una vittoria anche della Lega – afferma Andrea Monti – che si concretizza con le deroghe approvate oggi, grazie anche alla sensibilità del Presidente Fontana. Siamo soddisfatti per l’accoglimento di diverse delle nostre richieste, in particolare la deroga per chi dimostra, contratto alla mano, di aver già acquistato una nuova autovettura ma soprattutto l’esonero dal blocco per i cittadini con più di 70 anni di età. Quest’ultima in particolare va incontro alle esigenze dei cittadini più anziani che, con la sola pensione, potrebbero avere grossi problemi a cambiare il proprio mezzo di trasporto. Si tratta di un risultato concreto, ma siamo consapevoli di come si possa fare ulteriori passi in avanti, soprattutto abbiamo a cuore le problematiche delle attività produttive e di chi ogni giorno paga le tasse. Avremmo preferito, ad esempio, che l’estensione del blocco non comprendesse i comuni sotto i 30 mila abitanti in fascia 1, oltre ad una revisione dell’orario d’inizio per le limitazioni, portandolo dalle attuali 7.30 alle 8.30”.

Potranno circolare poi i diesel euro 3 delle associazioni o società sportive iscritte a federazioni affiliate al Coni o altre federazioni riconosciute ufficialmente, o i veicoli privati utilizzati dagli iscritti alle stesse e quelli utilizzati da arbitri o direttori di gara o cronometristi.
“Si eviterà di penalizzare inutilmente i cittadini - ha spiegato l’assessore regionale all’Ambiente Raffaele Cattaneo - Le nuove regole avranno un impatto bassissimo, non superiore al 2%, sull’efficacia delle politiche antismog”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA