Inquinamento: dopo Monza e Cesano anche Meda e Seregno fermano gli Euro 3 (e non solo)
Limitazioni per il traffico in vigore

Inquinamento: dopo Monza e Cesano anche Meda e Seregno fermano gli Euro 3 (e non solo)

Anche a Meda e Seregno, dopo Monza e Cesano Maderno, scattano le limitazioni per auto e riscaldamento previste dal protocollo regionale sull’aria: l’inquinamento resta alle stelle.

Dopo Monza e Cesano Maderno e poi Meda anche Seregno aderisce al Protocollo aria e fa scattare le limitazioni alle auto e agli impianti di riscaldamento. Da undici giorni consecutivi - ricorda Seregno - i livelli di smog in Brianza sono oltre i limiti consentiti e la situazione della qualità dell’aria rimane critica in tutta la Lombardia. «In questa situazione di emergenza, solo facendo scelte condivise potremo davvero incidere sulla nostra qualità dell’aria» ha detto il sindaco Edoardo Mazza che ha firmato l’ordinanza di adesione agli interventi programmati da Regione Lombardia.

LEGGI le limitazioni dell’ordinanza

«Il protocollo che abbiamo firmato va nella direzione di fare sinergia tra tutti gli attori e i cittadini per contrastare il problema dell’inquinamento», sostiene il sindaco Edoardo Mazza: «La qualità dell’aria in questi anni è migliorata, ma permangono difficoltà nel rispetto di alcuni dei limiti definiti dall’Unione Europea per le particolari condizioni orografiche e meteoclimatiche della nostra regione che favoriscono l’accumulo delle concentrazioni di alcuni inquinanti e il determinarsi di situazioni di inquinamento diffuso».


© RIPRODUZIONE RISERVATA