Incidente sul lavoro a Varedo: seregnese  ferito da una bobina di 250 chili
Varedo: infortunio sul lavoro (Foto by Marco Mologni)

Incidente sul lavoro a Varedo: seregnese ferito da una bobina di 250 chili

Un operaio di 41 anni, di Seregno, è rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro in un’azienda alla periferia tra Varedo e Nova Milanese: è rimasto schiacciato da una bobina di 250 chili.

Un operaio di 41 anni, di Seregno, è rimasto gravemente ferito in un incidente sul lavoro alla Teknowool, un’azienda che produce lana di roccia in via Novara, alla periferia tra Varedo e Nova Milanese: è rimasto schiacciato da una bobina di 250 chili. Il grave infortunio è avvenuto giovedì mattina alle 8.30. I carabinieri di Desio stanno indagando sull’accaduto.

L’operaio era appena entrato in fabbrica e aveva iniziato il suo turno di lavoro da mezzora quando una grande bobina di metallo, pesante circa 250 chili, gli è precipitata addosso, ferendolo in modo molto grave. I colleghi sono stati i primi a correre a soccorrerlo. Una manciata di minuti dopo, nei reparti dell’azienda sono accorsi i carabinieri di Desio, i medici del 118 di Monza, i vigili del fuoco, gli agenti della polizia locale. Poco più tardi sono giunti anche i tecnici dell’ispettorato del lavoro dell’Ats di Monza. L’operaio presentava gravi ferite alla schiena e un principio di soffocamento. Quando è giunto nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Gerardo di Monza, il 41enne era in condizioni gravissime. Operato d’urgenza, le sue condizioni sono tuttora critiche. La prognosi resta riservata, ma non sarebbe in pericolo di vita. I tecnici dell’Ats hanno effettuato una serie accertamenti sui dispositivi di sicurezza dell’azienda. La Teknowool è un’impresa specializzata nel commercio e nella distribuzione di lana di roccia per aziende.


© RIPRODUZIONE RISERVATA