Incidente a Merate tra due Bmw

Grave una ragazza di Vimercate

Incidente a Merate tra due Bmw  Grave una ragazza di Vimercate

Una ragazza di 19 di Vimercate anni in condizioni molto gravi ricoverata a Lecco e due Bmw distrutte. È il bilancio del pauroso incidente verificatosi domenica pomeriggio poco dopo le 16 all’altezza dell’incrocio semaforico di via Verdi a Merate.

Una ragazza di 19 anni in condizioni molto gravi ricoverata a Lecco e due Bmw distrutte. È il bilancio del pauroso incidente verificatosi domenica pomeriggio poco dopo le 16 all’altezza dell’incrocio semaforico di via Verdi a Merate. Dalle prime informazioni raccolte sul posto parrebbe che all’origine dello schianto, le cui conseguenze avrebbero potuto essere molto più serie, potrebbe esserci una lampada del semaforo di via Verdi che non funzionava.

Una Bmw cabrio, con a bordo due persone, un uomo e una donna, stava viaggiando in direzione della Sp 342 dir. Giunto all’altezza del semaforo che regola l’intersezione tra via Verdi e via Papa Giovanni XXIII, l’uomo alla guida, un meratese di 32 anni, non si è accorto che il semaforo non funzionava. Pensando di avere il verde, ha proseguito diritto ma dalla sua destra è sopraggiunta un’altra Bmw modello 320. L’uomo al volante, un romeno di 24 anni residente in città, si è trovato la strada sbarrata e non ha potuto fare nulla per evitare l’impatto. L’auto ha così colpito la cabrio all’altezza della portiera del passeggero. Mentre i due uomini sono subito riusciti ad uscire dall’abitacolo delle rispettive automobili ormai ridotte a lamiere contorte, rimediando traumi guaribili in qualche settimana, la passeggera della cabrio, Francesca Magna, 19 anni, residente a Vimercate, è rimasta incastrata nel sedile. Pochi minuti dopo lo schianto, il luogo dell’incidente è stato raggiunto da una squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Merate, che ha tagliato la portiera con le cesoie meccaniche. Solo a quel punto, la ragazza è stata immobilizzata ed estratta dall’abitacolo dai sanitari, che l’hanno trasportata in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale Manzoni di Lecco. La giovane in seguito all’impatto ha riportato un trauma cranico commotivo che ha consigliato al medico intervenuto il trasporto al nosocomio di Lecco dove , al termine degli accertamenti, è stata ricoverata in condizioni gravi in Neurorianimazione


© RIPRODUZIONE RISERVATA