Incendio in un capannone al confine con Seregno
I pompieri all’interno del capannone (Foto by Foto Edoardo Terraneo)

Incendio in un capannone al confine con Seregno

Incendio in un mobilificio a Cabiate, al confine con Seregno. Grazie al tempestivo intervento dei vigili del fuoco le fiamme non si sono propagate in maniera troppo estesa. Nessuno è rimasto intossicato o ferito.

Un incendio è divampato dopo le 20 in un capannone industriale di Cabiate, tra via Turati e via Kennedy, al confine con Seregno, proprio alle spalle delle piscine della Porada. Ed è stato proprio un seregnese ad allertare i soccorsi dopo aver visto il fumo uscire dal mobilificio. E i primi soccorsi ad arrivare sul posto sono stati proprio i vigili del fuoco di Seregno, che in una decina di minuti hanno provveduto a mettere in sicurezza la zona, attendendo poi l’arrivo dei colleghi di Como, Cantù e Milano. Secondo le prime informazioni, a prendere fuoco sarebbero state delle vernici, le fiamme si sono poi propagate al reparto consegna dove alcuni bancali sono stati attaccati dalle fiamme. Per fortuna il rogo non ha intaccato altro materiale e, grazie anche al tempestivo allarme e intervento dei pompieri, in un paio d’ore il pericolo era cessato. Nessun ferito o intossicato a causa delle fiamme, solo un uomo è stato trasportato in ospedale a causa di un malore.

I mezzi di soccorsi impegnati in via Turati a Cabiate, al confine con Seregno

I mezzi di soccorsi impegnati in via Turati a Cabiate, al confine con Seregno
(Foto by Foto Edoardo Terraneo)


© RIPRODUZIONE RISERVATA