In kayak dalla Brianza al mare: missione compiuta, l’usmatese Baracchetti a destinazione nell’Adriatico VIDEO - FOTO
Usmate Velate Giovanni Baracchetti in viaggio in Kayak da Valmadrera fino all'Adriatico navigando Adda e Po

In kayak dalla Brianza al mare: missione compiuta, l’usmatese Baracchetti a destinazione nell’Adriatico VIDEO - FOTO

FOTO - VIDEO - Dopo una settimana di navigazione solitaria in kayak Giovanni Baracchetti di Usmate Velate ha raggiunto il faro di Pila e insieme al fiume Po è sfociato nel mare Adriatico.

“Quando sentirò il sale sulle labbra sarò arrivato”. È successo sabato 8 giugno, dopo una settimana di navigazione solitaria in kayak (targato il Cittadino, che l’ha accompagnato nel viaggio): Giovanni Baracchetti di Usmate Velate ha raggiunto il faro di Pila e insieme al fiume Po è sfociato nel mare Adriatico. Era partito il 31 maggio da Valmadrera, ha navigato l’Adda fino al punti di immissione nel Po (Crotta d’Adda ) e poi verso il mare per un viaggio di poco più di 400 chilometri. Una settimana immerso nella natura, nel silenzio dei fiumi e delle rive su cui ha sostato sotto un cielo di stelle. Ha incontrato anche il re del Po, Alberto Manotti, in provincia di Reggio Emilia a Boretto.

GUARDA LE FOTO SCATTATE DA GIOVANNI BARACCHETTI

«Il tempo è stato sempre molto clemente e mi ha regalato tanto sole, a dispetto di un mese di pioggia e di instabilità prima della partenza - ha commentato alla fine - Molti sono i ricordi tangibili, gli scenari che ha offerto il fiume Adda e la ricca fauna, gli spazi immensi e la serenità che mi ha regalato il Po, il crepitio del fuoco serale con la sua luce e calore e i rumori del mattino degli animali: loro erano impazienti di veder nascere un nuovo giorno, io avrei dormito volentieri ancora qualche ora. Non sempre ho avuto il segnale internet per aggiornare gli appunti di viaggio e, ripensandoci, è stato bello così».


© RIPRODUZIONE RISERVATA