In consiglio l’allarme per il pronto soccorso di Carate Brianza nel periodo natalizio, la risposta del sindaco
carate ospedale pronto soccorso

In consiglio l’allarme per il pronto soccorso di Carate Brianza nel periodo natalizio, la risposta del sindaco

Un’interrogazione del Pd in consiglio ha sollevato la questione del personale in pronto soccorso e nel reparto di chirurgia dell’ospedale di Carate Brianza.

Un’interrogazione al sindaco da parte di Francesco Paoletti capogruppo del Pd, per chiedere ragguagli in merito alla situazione del reparto di chirurgia e del pronto soccorso dell’ospedale di Carate Brianza.

“Visto l’allarme lanciato dal sindacato Funzione pubblica, che rileva gravi carenze di personale nel reparto di chirurgia e nel pronto soccorso dell’ospedale di Carate, e lascia trasparire la possibilità che il reparto nel periodo natalizio possa avere un’ulteriore chiusura, nonostante i recenti lavori di ristrutturazione, chiedo al sindaco ragguagli in relazione alla sua partecipazione al percorso di riforma della sanità regionale”, ha dichiarato il capogruppo del Pd, per poi sottolineare: “Sembra che sia presente un solo medico di pronto soccorso durante ogni turnazione e questo crei un carico di lavoro notevole e code molto lunghe. Data l’importanza dell’assistenza di territorio, un aspetto che è stato un po’ trascurato nella nostra Regione, chiedo se ci sono notizie di finanziamenti per interventi sull’ospedale e per implementazioni dell’organico e del personale medico. Si intendono prendere iniziative verso il pronto soccorso? Se sì, quali?”.

In risposta il primo cittadino, Luca Veggian, ha spiegato: “La situazione del pronto soccorso è attuale. Stiamo facendo molti incontri e stiamo lavorando in un’unica direzione, ovvero quella di salvaguardare il futuro del nostro ospedale. La problematica riguarda esclusivamente la situazione del personale, perché purtroppo i bandi che sono stati fatti sono andati deserti. Non bisogna neanche paventare una chiusura parziale del pronto soccorso nel mese di dicembre. Stiamo lavorando con un unico obiettivo. Vi terrò aggiornati perché questi incontri sono in corso in questi giorni”, ha aggiunto.

“La risposta del sindaco conferma l’attualità della questione. Mi sembra che sia stato importante sollevare questa questione in consiglio comunale. Comprendo che il sindaco si riservi di essere più preciso su alcuni temi, vista l’articolazione dell’interrogazione”, ha replicato Paoletti, chiedendo al primo cittadino un’integrazione in forma scritta all’interrogazione.


© RIPRODUZIONE RISERVATA