Il sindaco di Limbiate positivo al Covid, due dirigenti del Comune in quarantena
Il sindaco Antonio Romeo

Il sindaco di Limbiate positivo al Covid, due dirigenti del Comune in quarantena

Il primo cittadino di Limbiate Antonio Romeo è in isolamento domiciliare, senza sintomi. «Mi sono sottoposto volontariamente al tampone per senso di responsabilità, a titolo precauzionale e sono risultato positivo. Sto bene. Al lavoro da casa». Nessun contatto con gli altri assessori della giunta, due dipendenti dell’ente sono però in quarantena precauzionale.

Il Covid-19 colpisce anche il sindaco Antonio Romeo. Il primo cittadino di Limbiate è in isolamento domiciliare ma fortunatamente non ha sintomi. È stato lui stesso ad annunciare la sua positività nella mattinata di giovedì tramite la pagina facebook del Comune.

«Mi sono sottoposto volontariamente al tampone per senso di responsabilità e a titolo precauzionale, come ho fatto altre volte durante la pandemia - spiega Romeo - Sto bene e non avverto sintomi particolari ma ovviamente sono in isolamento domiciliare e continuerò a svolgere il mio lavoro da casa».

Il primo cittadino si era sottoposto al tampone lunedì 4 gennaio al drive through di via Tolstoi e ha avuto l’esito il giorno dell’Epifania. Fortunatamente in questo periodo di festività l’attività amministrativa sta procedendo a ritmo ridotto e così il sindaco ha i limitato i contatti ad un numero limitato di persone.

«Nei giorni precedenti – dichiara – sono stato in contatto stretto solo con il responsabile dell’ufficio Tecnico e con quello dell’ufficio Ambiente perché stavamo programmando la manutenzione del verde. Gli assessori possono stare tranquilli visto che non sono state convocate riunioni di giunta nel periodo natalizio». I due dipendenti si trovano in quarantena fiduciaria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA