Il regalo della Regione a 150 studenti super: all’autodromo di Monza per il Gt Open con visita all’impianto
Alcuni studenti all’autodromo

Il regalo della Regione a 150 studenti super: all’autodromo di Monza per il Gt Open con visita all’impianto

Ad accoglierli l’assessore di Regione Lombardia a Sport e Giovani Martina Cambiaghi. Dei 150 ragazzi protagonisti di “Diplomati in pista 2020” , 42 sono milanesi o della Città Metropolitana, 36 di Monza e Brianza.

Torna, terza edizione, “Diplomati in pista” edizione 2020, evento organizzato dall’Assessorato di Regione Lombardia a Sport e Giovani, dedicato agli studenti meritevoli che sono stati premiati con una visita esperienziale dell’Autodromo di Monza. Tre i gruppi da 50 studenti divisi tra venerdì 25 settembre, domani e domenica presenti all’autodromo dove assisteranno alle gare dell’International GT Open 2020. Previste visite ai box per vedere da vicino le auto, i meccanici all’opera, oltre alla visita alla Direzione Corse dell’Autodromo, la sala stampa e molti dei luoghi che hanno fatto la storia dei motori a Monza.

Diplomati in pista 2020, in primo piano l’assessore regionale Cambiaghi

Diplomati in pista 2020, in primo piano l’assessore regionale Cambiaghi

Dei 150 ragazzi, 42 sono milanesi o della Città Metropolitana, 36 di Monza e Brianza, 18 di Bergamo, 12 di Varese, 9 di Como, 7 di Lecco, 6 di Lodi, 6 di Mantova, 5 di Cremona, 4 di Sondrio e 2 di Pavia. «Nonostante le tante difficoltà dovute all’emergenza sanitaria grazie all’importante sinergia con l’Autodromo di Monza che ringrazio per la disponibilità, siamo usciti ad organizzare “Diplomati in pista 2020”. Una manifestazione che è nata tre anni fa e alla quale tengo particolarmente perché permette ai ragazzi che si sono diplomati di avere un riconoscimento per l’impegno profuso negli studi – ha spiegato Martina Cambiaghi, Assessore a Sport e Giovani di Regione Lombardia – Non potendo legarla quest’anno alla Formula Uno, abbiamo voluto organizzare una giornata esperienziale facendo scoprire ai ragazzi lombardi, da dietro le quinte il mondo delle corse automobilistiche e di un impianto sportivo internazionale come quello di Monza».


© RIPRODUZIONE RISERVATA