Il Pd di Vimercate chiede un nuovo incontro sul cantiere di via Rota a Oreno. Ma intanto il progetto cambia
I cartelli che segnalavano l’inizio dei lavori in via Rota

Il Pd di Vimercate chiede un nuovo incontro sul cantiere di via Rota a Oreno. Ma intanto il progetto cambia

Cambia il progetto per la riqualificazione di via Rota a Oreno. Piccole modifiche, certo. Che però non bastano al Pd di Vimercate che torna a chiedere un nuovo incontro con tutte le parti in causa, sindaco Sartini compreso.

Resta sempre d’attualità il cantiere di riqualificazione di via Rota a Vimercate. Dopo il vertice di martedì tra amministrazione comunale, consulta di Oreno e il comitato “Salviamo il viale” per trattare su eventuali modifiche al progetto in atto, è arrivata la richiesta di un nuovo incontro da parte del Pd di Vimercate. «È necessario un momento di confronto collegiale e formale tra comitato, consiglieri comunali e giunta comunale. Secondo tutti i gruppi consiliari di opposizione il luogo adatto è la commissione consiliare territorio, in cui si possano valutare le richieste del Comitato e suggerire a sindaco e giunta le possibili alternative percorribili – hanno fatto sapere i democratici -. Il Pd di Vimercate rispetta l’autonomia del Comitato e della consulta di Oreno e ne valorizza la volontà partecipativa. Il sindaco Francesco Sartini si sta comportando esattamente al contrario: autonomia e partecipazione sono ricercate per il consenso, in caso contrario le si ignora o ostacola».

Intanto alcuni cambiamenti nell’area del viale che conduce al cimitero di Oreno sono comunque stati decisi da Sartini. Nello specifico: inserire dei cipressi al posto dei calocedri, e di reintrodurre la siepe di ligustro; l’impiego dei materiali da utilizzare sarà deciso dalla Soprintendenza per il paesaggio. Inoltre si valuterà la possibilità di separare la pista ciclabile rispetto a quella pedonale, così come l’installazione di telecamere all’ingresso del viale per disincentivare l’accesso ai tir nella frazione vimercatese. Per quest’opera il Comune sta investendo circa 700mila euro provenienti da Regione Lombardia.


© RIPRODUZIONE RISERVATA