Il parroco di Agrate in isolamento per coronavirus: «Non c’è da preoccuparsi»
Agrate: don Mauro Radice, primo a sinistra (Foto by Michele Boni)

Il parroco di Agrate in isolamento per coronavirus: «Non c’è da preoccuparsi»

Don Mauro Radice, parroco di Agrate e Caponago, in isolamento per nuovo coronavirus: lo comunica la comunità pastorale. «Attualmente non c’è da preoccuparsi».

Il parroco di Agrate, Omate e Caponago don Mauro Radice positivo al Covid finisce in isolamento, ma fortunatamente le sue condizioni non sembrano destare particolari preoccupazioni. “Il nostro parroco don Mauro non è stato bene. Questa sera (venerdì 19 febbraio) ha accusato alcuni disturbi (tosse e febbre). Prontamente si è sottoposto ad accertamenti che ne hanno riscontrato la positività al Covid-19. Da venerdì sera è in quarantena per 20 giorni. Don Mauro non ha avuto contatti stretti con nessuno, altri sacerdoti compresi – ha fatto sapere la comunità pastorale Casa di Betania di Agrate, Omate e Caponago in una breve nota -. Attualmente non c’è da preoccuparsi, sta bene! Vi preghiamo di lasciarlo riposare. Per necessità contattare don Davide o don Giorgio. Lo ricordiamo e lo portiamo nella nostra preghiera. Buona Quaresima”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA