Il palasport ritorna all’antico: si chiamerà PalaBancoDesio

Il palasport ritorna all’antico: si chiamerà PalaBancoDesio

È stato il Banco Desio ad aggiudicarsi il bando di sponsorizzazione lanciato dall’amministrazione comunale. Ritorna così il lo stesso nome della struttura di venti anni fa.

Il PalaDesio torna ad essere PalaBancoDesio, come 20 anni fa. È il Banco Desio, infatti, ad aggiudicarsi il bando di sponsorizzazione lanciato dall’amministrazione comunale. Lo hanno annunciato l’assessore allo sport Paolo Smorta e i responsabili relazioni esterne dell’istituto bancario Riccardo Battistel e Walter Longini. “Ora anche il nostro palasport, come tutte le grandi strutture d’Europa, ha un nome” dice soddisfatto l’assessore Smorta. L’accordo è già operativo e durerà due anni e mezzo. Almeno fino all’estate 2017, il palazzetto sarà sponsorizzato. All’esterno della struttura campeggeranno quattro luminose insegne col nome “PalaBancoDesio”, visibili da lontano. Proprio come 20 anni fa, ai tempi d’oro del basket desiano, quando fu costruito il palazzetto a 8 mila posti, per ospitare le gare di Serie A dell’Aurora. Poi, dopo il fallimento, ci fu una fase di abbandono. Il palazzetto diventò una “cattedrale nel deserto”, per poi “rinascere” lentamente grazie alla ginnastica San Giorgio e alla nazionale di ginnastica ritmica. Oggi è tornato una struttura “appetibile” .


© RIPRODUZIONE RISERVATA