Il Comune di Lissone stanzia 32mila euro alle parrocchie per le manutenzioni
L’interno della chiesa dedicata a San Giuseppe

Il Comune di Lissone stanzia 32mila euro alle parrocchie per le manutenzioni

Per sostenere i lavori di manutenzione delle parrocchie di Lissone, il Comune ha stanziato 32mila euro.

La giunta comunale di Lissone ha stanziato circa 32mila euro da destinare alle parrocchie della città nell’ambito dei contributi previsti dalla legge regionale 12/2005 che consente di finanziare il restauro e la manutenzione degli immobili a uso religioso. Lo stanziamento di 32mila euro rappresenta l’importo corrispondente all’8% delle somme riscosse dal Comune per oneri di urbanizzazione secondaria nell’anno 2020.

La somma, alla luce delle richieste pervenute nei mesi passati, verrà suddivisa fra le varie parrocchie, ma non coprirà interamente l’ammontare previsto dei costi per le opere in oggetto. Nello specifico, più di 7mila euro sono stati assegnati alla parrocchia Santi Giuseppe e Antonio Maria Zaccaria di Bareggia e serviranno per sostenere le spese per imbiancatura e posa di pannelli fonoassorbenti del salone oratorio, per la formazione del vialetto di collegamento alle aule del catechismo e per l’area giochi dell’oratorio. Alla parrocchia dei Santi Pietro e Paolo sono invece stati destinati quasi 15mila euro per la realizzazione del secondo lotto della recinzione del parco Miriam, mentre poco meno di 10mila euro serviranno per il rifacimento del tetto del locale magazzino, garage e caldaia della casa parrocchiale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA