Gp di F1 di Imola: i trofei alzati da Verstappen e Hamilton realizzati dalla belluschese Alice Ronchi
Trofei F1 Ronchi

Gp di F1 di Imola: i trofei alzati da Verstappen e Hamilton realizzati dalla belluschese Alice Ronchi

L’artista è stata selezionata grazie alla collaborazione con Pirelli Hangar Bicocca, fondazione no profit dedicata alla produzione e promozione di arte contemporanea nata a Milano nel 2004. Rappresentano delle saette: «per me espressione di velocità forza e tensione» dice l’artista brianzola.

I trofei alzati in occasione del Gran Premio di Imola sono opera della belluschese Alice Ronchi. L’artista è stata selezionata grazie alla collaborazione con Pirelli Hangar Bicocca, fondazione no profit dedicata alla produzione e promozione di arte contemporanea nata a Milano nel 2004. Proprio Pirelli in qualità di title sponsor del Gp aveva la prerogativa di scegliere i trofei da consegnare ai piloti che sono saliti sul podio.

I trofei realizzati raffigurano una saetta stilizzata: «Ragionando in termini di potenza, di velocità, di tensione, di forza ho individuato nel simbolo della saetta quello che per me può racchiudere tutti questi aspetti - sono le parole della Ronchi, pubblicate in un comunicato stampa della Pirelli - L’iconografia principale che ha ispirato questo lavoro è Zeus, le divinità, la Grecia. Con il trofeo spero di aver portato di nuovo un aspetto narrativo. Attraverso un’interpretazione e la sintesi di quelli che sono i riferimenti chiave del Gran Premio, tramite la saetta e il suo riferimento narrativo-mitologico di Zeus volevo portare una componente narrativa e altamente espressiva».

L’artista ha ricevuto i complimenti anche dell’amministrazione comunale e dal sindaco di Bellusco Mauro Colombo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA