Gli sportelli di ascolto dei carabinieri anche a Lissone e Giussano
LISSONE: CARABINIERI A SANTA MARGHERITA (Foto by Elisabetta Pioltelli)

Gli sportelli di ascolto dei carabinieri anche a Lissone e Giussano

Si intensifica l’attiività dei carabinieri sul territorio con l’apertura degli sportelli di ascolto dei cittadini. Dopo Arcore, Lesmo e Usmate Velate (che torna il 2 gennaio), venerdì il progetto è partito a Lissone e il 5 gennaio tocca a Giussano.

La settimana scorsa a Lissone, il 5 gennaio sarà a Giussano. Nel mese di dicembre era stato nei comuni di Arcore e Usmate Velate. Si intensifica l’attiività dei carabinieri sul territorio con i momenti di incontro coi cittadini per raccogliere segnalazioni, denunce e per potenziare il già stretto legame tra l’Arma e la popolazione.

LEGGI Arcore: i carabinieri aprono sportelli di ascolto sul territorio

A Lissone è iniziato venerdì 28 dicembre, alla Parrocchia di Santa Margherita, il ciclo di incontri che i carabinieri terranno, dalle periferie al centro, per incontrare la gente, ascoltare e ricevere le segnalazioni confermando, anche attraverso questo contatto diretto, la vicinanza dell’Arma al territorio. Venerdì, il luogotenente Roberto Coco, accompagnato dal brigadiere Vincenzo Rondinella, ha accolto dopo la santa messa mattutina, una quindicina di persone nel salone della struttura parrocchiale assieme al vicario don Stefano Colombo. Il progetto portato avanti dai carabinieri di Lissone si pone l’obiettivo da un lato di raccogliere le istanze del territorio, e dall’altro di fornire alla cittadinanza consigli su come evitare truffe e raggiri o come comportarsi in caso di furti. Dando la possibilità a coloro che non possono allontanarsi troppo da casa, e quindi recarsi alla caserma di via XXV aprile, di prendere contatto coi carabinieri. L’appuntamento è stato accolto con interesse, ed è solo l’inizio di una serie di incontri che, a cadenza mensile, i militari terranno nei quartieri.

Apre il 5 gennaio 2019 lo sportello gestito dai carabinieri di Giussano, attivo in via sperimentale fino alla fine del mese di aprile.
“Su richiesta, potranno essere trattate tematiche di particolare rilevanza sociale, quali lo spaccio di sostanze stupefacenti, il bullismo, il cyberbullismo, la violenza di genere - ha detto l’assessore con delega alla Legalità Elisa Grosso - o sarà possibile ricevere suggerimenti soprattutto in materia di prevenzione di reati come truffe, che, spesso, colpiscono la popolazione. A noi è sembrata una buona opportunità, che va ad aggiungersi alle altre proposte, già esistenti e volute per incrementare la sicurezza delle persone. Il servizio, prediligendo la comunicazione con le Forze dell’Ordine, va a integrare tutti i servizi di controllo già presenti, che rimarranno tali. Il Comandante della Stazione, oppure un suo delegato, raccoglierà le osservazioni, i dubbi e i quesiti dei cittadini e fornirà consigli utili per prevenire i reati, in particolare i furti in appartamento o le varie tipologie di truffe. Ma non solo. Abbiamo a cuore problematiche quali il bullismo e il cyberbullismo, che riguardano i giovani e, quindi, anche le loro famiglie. Attraverso questo servizio, chi lo desidera può trovare, in assoluta riservatezza, un modo adeguato, in aggiunta ad altre possibilità di aiuto, per sapere cosa fare, come muoversi».

Il “servizio di ascolto” darà pertanto la possibilità, a chi lo vuole, di incontrare i carabinieri anche al di fuori dei naturali presidi, che non cambieranno i propri orari, allargando, di fatto, le occasioni di intervento ed incontro con l’Arma. Appuntamento in municipio il primo sabato del mese dalle 9 alle 10. Se, poi, il cittadino, volesse formalizzare degli atti, potrà recarsi, liberamente, in caserma.

A Usmate Velate il servizio è stato inaugurato il 19 dicembre con i carabinieri del comando di Arcore e a gennaio riparte già mercoledì 2 in Villa Scaccabarozzi di Velate dalle 9 alle 12. Altri appuntamenti: mercoledì 9 gennaio in Villa Borgia a Usmate dalle 16 all 17, il 16 gennaio a Velate dalle 18 alle 19, il 6 febbraio a Velate dalle 9 alle 12, il 13 febbraio a Usmate dalle 16 alle 17, il 20 febbraio a Velate dalle 18 alle 19, il 6 marzo a Velate dalle 9 alle 12, il 13 marzo a Usmate dalle 16 alle 17, il 20 marzo a Velate dalle 18 alle 19, il 3 aprile a Velate dalle 9 alle 12, il 10 aprile a Usmate dalle 16 alle 17, il 17 parile a Velate dalle 18 alle 19.

Apripista proprio il comune di Arcore, con sportello inaugurato il 14 dicembre e programma di un incontro in ogni frazione: ogni secondo venerdì del mese a Bernate fino a tutto aprile 2019 con la novità dello spostamento dalla scuola elementare all’oratorio ( dalle 10 alle 11). Le altre sedi: il primo lunedì del mese alla cascina del Bruno nella ex chiesetta, il terzo venerdì in centro negli uffici dell’Urp di via Monte Grappa, il quarto venerdì alla Ca’, alla ex scuola elementare. Sempre dalle 10 alle 11.

Militari arcoresi anche a Lesmo: qui incontri in Comune ogni secondo e quarto sabato del mese dalle 10 alle 11.


© RIPRODUZIONE RISERVATA