Giussano: morto il pensionato che ha tentato il suicidio per lo sfratto
L’ospedale Niguarda

Giussano: morto il pensionato che ha tentato il suicidio per lo sfratto

Non ce l’ha fatta il pensionato di 72 anni di Giussano che mercoledì mattina, 30 gennaio, ha tentato il suicidio nel box di casa dopo la visita (la terza) dell’ufficiale giudiziario per notificargli lo sfratto esecutivo dalla sua abitazione.

Non ce l’ha fatta il pensionato di 72 anni di Giussano che mercoledì mattina, 30 gennaio, ha tentato il suicidio nel box di casa dopo la visita (la terza) dell’ufficiale giudiziario per notificargli lo sfratto esecutivo dalla sua abitazione.

Il pensionato, soccorso nell’immediatezza, in attesa dei medici del 118, da un fabbro, giunto davanti all’abitazione insieme all’ufficiale giudiziario e a un avvocato, era stato ricoverato in codice rosso all’ospedale Niguarda di Milano, dove è deceduto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA