Giardini reali di Monza “fuorilegge”? «Allora togliete i divieti»
Cartello divieti giardini reali Monza

Giardini reali di Monza “fuorilegge”? «Allora togliete i divieti»

La provocazione in consiglio comunale di Francesca Pontani (Italia Viva) per i giardini intorno alla Villa reale di Monza per sollecitare la giunta a «far comprendere ai cittadini il valore storico e ambientale dell’area».

Se l’amministrazione dnon riesce a far rispettare i divieti nei Giardini reali di Monza tolga i cartelli che elencano ciò che non è consentito fare nei 40 ettari attorno alla reggia. La provocazione è lanciata dalla renziana Francesca Pontani che sollecita la giunta a «far comprendere ai cittadini il valore storico e ambientale dell’area».

Cartello divieti giardini reali

Cartello divieti giardini reali

«Soprattutto nel fine settimana – ha affermato in consiglio comunale – il regolamento non è rispettato e nei Giardini ci sono molti adulti in bicicletta, cani senza guinzaglio, ragazzi che giocano a pallone mettendo a rischio la flora e la fauna tutelate».

Queste attività, ha ricordato, sono ammesse nel Parco ma «i Park Angels sono lasciati soli a controllare».


© RIPRODUZIONE RISERVATA