Garante dei detenuti delle carceri lombarde, sportello nella casa circondariale di Monza
Il carcere di via Sanquirico

Garante dei detenuti delle carceri lombarde, sportello nella casa circondariale di Monza

Nasce lo “Sportello del Garante” per i detenuti degli istituti penitenziari di Milano e Monza, che potranno presentare richieste o istanze a una figura istituzionale di garanzia, che avrà a disposizione uno spazio nel carcere. L’iniziativa è del Difensore regionale della Lombardia e del Provveditorato all’Amministrazione penitenziaria.

Nasce lo “Sportello del Garante” per i detenuti degli istituti penitenziari di Milano e Monza, che potranno presentare richieste o istanze a una figura istituzionale di garanzia, che avrà a disposizione uno spazio nel carcere. L’iniziativa è del Difensore regionale della Lombardia e del Provveditorato all’Amministrazione penitenziaria. L’accordo è stato annunciato in una nota dal Consiglio regionale della Lombardia e sarà presentato giovedì 21 giugno nel carcere di Opera con la partecipazione del difensore regionale di Regione Lombardia, Carlo Lio, per legge anche Garante dei detenuti, il Provveditore dell’Amministrazione penitenziaria Luigi Pagano e i rappresentanti degli istituti penitenziari di Milano San Vittore, Milano Bollate e Monza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA