Fuochi d’artificio per San Giovanni a Monza: confermati per il 24 giugno (ma in sordina)
Fuochi di san Giovanni a Monza visti dalla collina di Montevecchia (Foto by Fabrizio Radaelli)

Fuochi d’artificio per San Giovanni a Monza: confermati per il 24 giugno (ma in sordina)

Confermati per il 24 giugno i tradizionali fuochi d’artificio di San Giovanni a Monza: sarà un venerdì. Il Comune ha assegnato lo spettacolo per 20mila euro. Unica variante, i botti in sordina.

Poco più di 20mila euro per i fuochi di San Giovanni del 2016, uno degli eventi più attesi dell’anno: sarà la Martarello srl di Arquà Polesine, in provincia di Rovigo, a occuparsi dello spettacolo pirotecnico di quest’anno, messo in agenda dall’amministrazione comunale nel giorno canonico, il 24 giugno, un venerdì. La serata dovrebbe rispettare il programma degli ultimi anni, sfruttando l’area del parco vicina a cascina Fontana.

Unica differenza sostanziale dovrebbe essere la sordina ai botti iniziali e finali dello spettacolo, aboliti - come annunciato in consiglio dall’assessore Francesca Dell’Aquila - per non spaventare le specie selvatiche che vivono nei prati e nei boschi della reggia.

Lo scorso anno la gestione del pubblico aveva previsto l’apertura degli ingressi fino alle 24, con la sola esclusione di Porta Monza, rimasta percorribile fino al definitivo sfollamento del parco. Gli ingressi di Vedano erano stati chiusi dalle 18 e fino al termine dello spettacolo perché troppo vicini all’area di sparo. In viale Cavriga stop alle auto dalle 14.


© RIPRODUZIONE RISERVATA