Fuga di monossido a Lentate sul Seveso, soccorse 4 persone
Lentate sul Seveso intossicazione monossido, intervento in camera iperbarica a Zingonia

Fuga di monossido a Lentate sul Seveso, soccorse 4 persone

Un gruppo famigliare di quattro persone è stato intossicato dal monossido di carbonio. Il fatto è avvenuto a Cimnago, frazione di Lentate sul Seveso. Sono state trasportate a Zingonia per il trattamento in camera iperbarica.

Un gruppo famigliare di quattro persone è stato intossicato dal monossido di carbonio. Il fatto è avvenuto in via San Michele del Carso a Cimnago, frazione di Lentate sul Seveso, nella mattinata di sabato 25 gennaio. Il monossido, secondo una prima ricostruzione dei fatti, sarebbe fuoriuscito dal sistema di riscaldamento utilizzato nell’abitazione. Presumibilmente un guasto alla caldaia presente in cucina. È stato lo stesso nucleo familiare a segnalare il malfunzionamento e ad allertare i soccorsi.
Sul posto sono subito arrivati i sanitari del 118, i carabinieri della stazione di Lentate e i vigili del fuoco provenienti da Lazzate e Seregno. Trasportati all’ospedale di Carate Brianza, sono stati poi trasferiti a Zingonia per essere sottoposti alle cure del caso in camera iperbarica: la famiglia è arrivata all’Istituto Habilita di Neuroriabilitazione ad Alta Complessità intorno alle 14 e dopo il trattamento di ossigeno terapia è stata riaccompagnata in ambulanza in ospedale.

Si tratta di madre e padre di 57 e 58 anni, e due ragazze di 27 e 22 anni. Durante le fasi iniziali di soccorso, anche uno dei sanitari del 118 è rimasto intossicato dal gas.


© RIPRODUZIONE RISERVATA