Frecce tricolori, partito il volo sull’Italia per la Festa della Repubblica e un omaggio nell’emergenza Coronavirus
2 giugno: passaggio Frecce tricolori sul duomo di Milano

Frecce tricolori, partito il volo sull’Italia per la Festa della Repubblica e un omaggio nell’emergenza Coronavirus

VIDEO - È partito il viaggio delle Frecce dell’Aeronautica militare per unire in un Abbraccio Tricolore l’Italia in occasione della festa del 2 Giugno e per ricordare le vittime del Covid e tutti gli operatori impegnati nell’emergenza.

È partito il viaggio delle Frecce dell’Aeronautica militare per unire in un Abbraccio Tricolore l’Italia in occasione della festa del 2 Giugno, Festa della Repubblica, che a causa dell’emergenza coronavirus quest’anno non vivrà parate e celebrazioni ufficiali. E come omaggio per ricordare le vittime del Covid e tutti gli operatori impegnati nell’emergenza.

2 giugno: passaggio Frecce tricolori sul duomo di Milano

2 giugno: passaggio Frecce tricolori sul duomo di Milano


Lunedì in tarda mattinata la squadra ha sorvolato Codogno, dove l’emergenza è cominiciata il 21 febbraio, e poi è passata su Milano per volare fino a Torino e Aosta. Dato l’arrivo dal Lodigiano il volo non è stato visibile dalla Brianza, che ogni anno viene salutata in occasione del Gp d’Italia. Ma l’emozione rimane nelle immagini regalate, per esempio, dal Comune di Milano che ha fermato il volo sopra il Duomo e sulla Madonnina.

Si è visto anche dal Pirellone: “un messaggio positivo di fiducia e unità”, ha commentato il presidente della Regione Attilio Fontana.

Il calendario del tour nei cieli italiani continua il 26 maggio alla mattina a Genova e Firenze, al pomeriggio Perugia e L’Aquila; 27 maggio Cagliari alla mattina e Palermo al pomeriggio; il 28 maggio Catanzaro e Bari alla mattina, Potenza, Napoli e Campobasso al pomeriggio; il 29 maggio alla mattina Loreto e Ancona, al pomeriggio Bologna, Venezia e Trieste.


© RIPRODUZIONE RISERVATA