Fino a 8.640 vaccini al giorno, il piano della campagna vaccinale in Brianza
MONZA le vaccinazione in macchina nell area ex fiera fatte dai medici di base (Foto by Fabrizio Radaelli)

Fino a 8.640 vaccini al giorno, il piano della campagna vaccinale in Brianza

La campagna vaccinale di massa tra Monza e la Brianza parte con un piano da 3.744 vaccini al giorno che potrà arrivare a 8.640. Gli hub si stanno attivando, c’è anche il drive through all’ex Fiera con medici di medicina generale e il volontari dell’ordine di Malta per over 80 e care giver.

La campagna vaccinale di massa tra Monza e la Brianza parte con un piano da 3.744 vaccini al giorno. Il Piano elaborato da Ats prevede oltre alle cinque linee già attive in autodromo, l’apertura di 10 postazioni vaccinali a Carate presso il Polaris, quattro linee a Limbiate al palazzetto dello sport e dal 26 aprile sarà pronta anche l’area dell’ex Philips con quattro linee vaccinali (per quanto riguarda il resto della Brianza sono stati mantenuti o riaperti i centri di Verano e Meda oltre a quello di Besana e Vimercate). In totale sono 23 le postazioni in grado di vaccinare 12 ore al giorno senza interruzione.

«Si prevede - spiegano i vertici di Ats - un ulteriore incremento a partire dal 3 maggio con circa 60 linee vaccinali tra Monza e la Brianza. Chiaramente questi numeri devono essere compatibili con le dosi di vaccino che ci verranno fornite» e che devono fare i conti, ora, anche con lo stop Usa alle somministrazioni del Johnson&Johnson appena arrivato in Italia.

Dal 3 maggio dunque le persone vaccinate in un giorno potrebbero arrivare a 8.640 perché si calcola che in 12 ore una linea vaccinale possa effettuare fino a 144 vaccini.

Nel frattempo il punto vaccinale dell’ospedale vecchio da lunedì è andato in pensione. Dopo i disordini della scorsa settimana con over 80 in fila al freddo con prenotazione insieme ai “dimenticati” che sono stati invitati a presentarsi senza prenotazione, la Asst è intervenuta facendosi dare le liste degli over 80 non ancora vaccinati e fissando gli appuntamenti tra l’ospedale Vecchio e il centro dell’autodromo per evitare nuovi disagi.

Resta invece ancora attivo il centro vaccinale dell’ospedale Nuovo impegnato nelle seconde dosi degli over 80.

Si vaccina anche nell’area ex Fiera di viale Stucchi: da venerdì è partito un servizio di vaccinazione in auto secondo il collaudato sistema del drive through: alla mattina fino alle 14 le auto sono in coda per effettuare i tamponi e dalle 16 si riprende con i vaccini. In servizio ci sono i medici di medicina generale e il volontari dell’ordine di Malta.

«Da venerdì - spiega Carlo Maria Teruzzi, presidente dell’Ordine dei medici di Monza e Brianza a proposito di quest’ultimo servizio- stiamo procedendo ad ultimare le vaccinazioni per i pazienti over 80 con difficoltà deambulatorie e i loro care giver, ma contiamo di proseguire nel servizio per i disabili».


© RIPRODUZIONE RISERVATA