Fermato di notte a Verano, ha della cocaina: un imprenditore di Giussano arrestato per spaccio
Il materiale e a droga sequestrati

Fermato di notte a Verano, ha della cocaina: un imprenditore di Giussano arrestato per spaccio

I carabinieri di Seregno, insieme a quelli della stazione dell’Arma di Giussano, hanno trovato nella abitazione dell’uomo, celibe e incensurato, 85,35 di cocaina contenuti in 6 involucri in cellophane, un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento.

Un imprenditore 36enne di Giussano, celibe, incensurato, è stato arrestato dai carabinieri per detenzione di droga a fini di spaccio. L’uomo è stato fermato la notte del 25 febbraio, durante un posto di controllo dell’Arma, a Verano Brianza, dai militari della Sezione Radiomobile della Compagnia di Seregno, mentre si trovava al volante di un’auto. Ha detto ai militari che stava rientrando a casa dopo una serata trascorsa con una ragazza.

Sottoposto a controllo è stato trovato in possesso una confezione in cellophane con 1,75 grammi di cocaina. Da una successiva perquisizione domiciliare, effettuata con il supporto di una pattuglia dei carabinieri di Giussano, nella abitazione dell’uomo sono stati trovati altri 85,35 di cocaina contenuti in 6 involucri in cellophane, un bilancino di precisione e vario materiale per il confezionamento. Tutto il materiale è stato sequestrato e l’imprenditore è stato posto agli arresti domiciliari, anche dopo il rito direttissimo, in attesa del processo, avendo l’avvocato richiesto la concessione dei termini per la difesa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA