Fa guidare l’auto del papà a un amico che salta un posto di blocco, fa un incidente, è ubriaco e senza patente
Carabinieri impegnati in un posto di controllo

Fa guidare l’auto del papà a un amico che salta un posto di blocco, fa un incidente, è ubriaco e senza patente

Un ragazzo di Verano Brianza rischia una multa di più di 1.500 euro e deve rispondere di incauto affidamento per aver fatto guidare l’auto del padre a un amico diciottenne: che ha saltato un posto di blocco, è finito fuori strada ed è risultato senza patente perché non ancora conseguita.

Mai prestare a un amico l’automobile di papà: potrebbe saltare un posto di blocco dei carabinieri e finire fuori strada. L’ha combinata davvero grossa un ventitreenne di Verano Brianza quando ha consentito all’amico diciottenne di Seregno, oltretutto senza patente di guida, di mettersi al volante dell’Audi A3 di suo padre. Ora deve rispondere d’incauto affidamento e rischia una multa sino a 1559 euro.
I fatti si sono svolti a Seregno. Nella notte tra martedì 22 e mercoledì 23 ottobre i due amici stavano viaggiando in via Briantina, il lungo rettilineo seregnese, quando si sono trovati di fronte una pattuglia dei carabinieri della compagnia cittadina impegnati in un normale posto di controllo. Intimato l’alt, in tutta risposta hanno visto l’Audi A3 sfilare a gran velocità sotto i loro occhi. La fuga però è stata breve: dopo qualche centinaio di metri la macchina è finita fuoristrada all’altezza di una rotatoria. Il giovane al volante, non contento, ha anche aperto la portiera e ha cercato di allontanarsi a piedi. Bloccato, non soltanto è stato trovato privo di patente, non l’ha ancora conseguita, ma sottoposto all’alcool test aveva un tasso alcolemico nel sangue tre volte superiore al limite. Da ulteriori controlli, attraverso il modello dell’auto e il numero di targa, dopo qualche ora i carabinieri hanno rintracciato anche il passeggero di Verano Brianza e sono risaliti al proprietario dell’auto: suo papà.


© RIPRODUZIONE RISERVATA