F1 a Monza: il venerdì in diretta online dall’autodromo
Alcune monoposto schierate per il pubblico all’autodromo (Foto by Fabrizio Radaelli)

F1 a Monza: il venerdì in diretta online dall’autodromo

Dai nostri inviati la giornata delle prove libere di venerdì 31 agosto in vista del Gp di domenica 2 settembre. Una giornata caratterizzata dal maltempo .

Ore 9.30: Monza bagnata, Monza fortunata? Ci vorranno tre giorni per scoprirlo ma, per ora, la novità dell’edizione 2018 del Gran Premio d’Italia è la pioggia. Che sta allagando i sei chilometri della pista. Fra poco sono previste le prove libere del a GP3 ma nessuno si è presentato ai box per uscire dalla pittura lane.

Ore 9.40: Come si poteva immaginare la sessione di prove libere della GP3 è stata prima rinviata ed ora annullata. Ma, ironia della sorte, subito dopo l’annuncio della direzione gara, la pioggia ha diminuito d’intensità. Dopo il sabato dello scorso anno, in cui la piccola categoria ha dovuto rinunciare a gara1, ecco la sospensione dell’unico turno di prove libere previsto dal programma. In attesa, a questo punto, che ad aprire la pista siano alle 11 i protagonisti del Mondiale.

Kimi Raikkonen

Kimi Raikkonen
(Foto by Fabrizio Radaelli)

Ore 10.39: Il meteo varia qui in autodromo e alterna scrosci d’acqua ad una calma apparente. I pompieri sono intervenuti non per spegnere incendi, ma per aiutare i vari team a tenere asciutti i box dove alloggiano le preziosissime monoposto. Nel frattempo è arrivato la convocazione ai giornalisti, oggi alle 13 e 30, per l’annuncio del rinnovo del contratto con Liberty Media per il futuro del Gran Premio. Però è quello del Giappone….

Ore 10.52: Ormai ci siamo, fra poco gli infreddoliti spettatori sulle tribune potremo finalmente vedere la pista occupata dalle monoposto. E saranno quelle di Formula 1. Alle 11 verrà aperta la corsa box e fa pensare gli addetti ai lavori che la Red Bull ha già inviato, con le gomme intermedie, un suo pilota per scendere in pista. Otto minuti prima del verde!

Ore 11.05: Prove partite, pista bagnata, e primi problemi per Ricciardo con la Red Bull che ha compiuto un solo giro a bassa velocità. Forse essere rimasto dieci minuti fermo prima di muoversi non l’ha aiutato. Uscita ala prima Ferrari, la più attesa, con Sebastian Vettel. Il pubblico ha apprezzato e sottolineato con urla di approvazione visto che, con una pista così, i giri saranno pochi.

Ore 11.58: Sessione che su pista bagnata è partita in sordina e ora invece vede i piloti impegnati a compiere serie di giri. Comandano le Mercedes ma i tempi sono lontani, molto lontani da quando si farà in qualifica. Tutti i piloti sono scesi in pista compreso Lando Norris, la stellina inglese di casa McLaren che corre in Gp2, al posto di Stoffel Vandoorne. Ma, come da regolamento, lo farà solo in questa sessione.

Ore 12.43: Terminate le prime prove libere con una pista che via viai si è asciugata. Tempi però molto alti, oltre una decina di secondi rispetto al possibile miglior crono. Solo la Force India del messicano Pérez ha tolto alla Ferrari, con il finlandese Kimi Raikkonen, la gioia del primo posto provvisorio. A metà classifica Lewis Hamilton con la Mercedes, mentre solo quattro giri e fondo della lista per Sebastian Vettel. La curiosità è proprio i soli quattro passaggi del tedesco, il più “lazzarone”, rispetto al più “stacanovista” di tutti, il compagno di squadra finlandese, che ha collezionato ventotto giri. Le Formula 1 ritornato in pista alle 15 mentre ora è tempo di Formula 2.

Ore 14.56: Sebastian Vettel scalda il pubblico di fronte ai box della Ferrari con un saluto accompagnato dal segno di vittoria e, con questo auspicio, stanno per iniziare le seconde prove libere monzesi di questa prima giornata. Il tedesco ha il compito di confermare che la SF71-H è la miglior monoposto del lotto. La pista si è asciugata e, nonostante il tempo sia coperto, potremmo seguire novanta minuti di lavoro intenso per mettere a punto le monoposto per domani.

Ore 15.08: Aperta la corsia box e subito le due Alfa Sauber sono scese in pista per prime ma, all’improvviso, quella di Marcus Ericsson è andata a sbattere alla staccata della prima variante al termine del primo giro lanciato. Un botto spaventoso che ha comportato un plurimo cappottamento dello svedese e l’immediata sospensione delle prove. Ora il pilota è al centro medico per accertamenti.

Ore 15.20: Controlli effettuati su Marcus Ericsson che sono andati bene visto che lo sfortunato svedese è rientrato sulle sue gambe ai box. Male invece per la sua Alfa Sauber che sicuramente, per oggi, ha finito il suo lavoro. Le immagini sembrano escludere un errore di guida ma, molto probabilmente è stato un cedimento improvviso dei freni a centro metri dalla prima variante, in uno dei punti di maggior velocità del Mondiale di Formula 1. Ora, non appena le barriere saranno ripristinate potranno riprendere le prove.

radaelli Monza Gran premio 2018

radaelli Monza Gran premio 2018
(Foto by Fabrizio Radaelli)

Ore 15.31: Prove riprese che, a questo punto, si riducono a circa un ora di lavoro utile per le squadre. Sempre che non ci siano altri inconvenienti da dover sospendere la sessione. Tempi che logicamente si abbassano giro per giro sottolineati, ogni qualvolta capita, da boati di approvazione quando una delle due Rosse si issa al comando della classifica provvisoria.

Ore 16.38: Prove terminate all’insegna del doppio botto. Il primo, pericoloso e buon fine, di Marcus Ericsson, e il secondo, sportivo e di buon auspico, di Sebastian Vettel. Perché è proprio il tedesco a comandare la lista dei migliori sull’asciutto delle libere pomeridiane. Secondo, come sul bagnato, il compagno di squadra Kimi Raikkonen a 270 millesimi, diciassette meno del terzo, il grande rivale Lewis Hamilton. Quarto Bottas e poi le Red Bull staccate di un secondo, che a Monza è un’eternità. Buone impressioni dunque per domani, le qualifiche, e soprattutto domenica, la tanto attesa gara monzese.

Ore 17.02: Iniziata la sessione unica di qualifica della Formula 2 che vede tre italiani presenti. Per Luca Ghiotto, Antonio Fuoco e Alessio Lorandi trenta minuti per mettere la loro Dallara in prima fila sulla pista di casa. Altra lotta interessante fra i due britannici Lando Norris, che ha girato questa mattina con al McLaren nelle libere bagnate di Formula 1, e George Russell. Qui, fra i due sudditi sei sua maestà la Regina in palio ci sono punti vitali per il titolo.

Ore 17.31: Prove di qualificazione della Formula 2 con George Russell, pilota in orbita Mercedes, davanti a tutti. L’inglese ha battuto di soli cinque centesimi il brasiliano Sette Camara mentre il rivale Lando Norris è solo settimo. Per gl italiani Antonio Fuoco è il migliore e domani partirà dalla terza fila, sesto tempo, due linee davanti a Luca Ghiotto, nono. Molto indietro, sedicesimo su venti, il bresciano Alessio Lorandi.

Ore 18.34: Chiusa l’unica sessione di prove per la GP3 che vede in pole position il tedesco Beckmann, undici millessimi più veloce del leader di campionato, il francese Hubert. Due nomi storici, Alesi e Piquet, sono quinto e nono ma stiamo parlando dei figli dei due grandi piloti del passato. Terzo il nostro Leonardo Pulcini. Fra poco le prove libere delle Porsche SuperCup e poi, per questo primo giorno, si chiude lo spettacolo. Ma c’è già attesa, e speranza per domani, meteo permettendo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA