Europei di calcio: dove sono a Monza e Brianza i maxischermi per la finale
Matteo Pessina, monzese, alla fine della partita con l’Austria

Europei di calcio: dove sono a Monza e Brianza i maxischermi per la finale

C’è chi ha detto sì, chi ha detto no, chi ha cambiato idea: piccola mappa per vedere la finale degli Europei di calcio fuori casa a Monza e Brianza (sempre che ci sia posto).

C’è chi al salotto di casa o a quello degli amici preferisce le piazze, per la finale dei Campionati europei di calcio con la sfida tra Inghilterra e Italia. E allora qualche opzione, sempre ammesso che si ancora possibile partecipale.

Un maxischermo lo ha organizzato Lissone dove palazzo Terragi diventa tricolore nella serata di domenica 11 luglio: la partita si può vedere nel cortile della scuola Buonarroti (via dei Platani). Per accedere alla visione (199 posti a sedere), è possibile registrarsi tramite la piattaforma cliccando sull’evento dedicato alla finale Italia – Inghilterra. In alternativa, sarà possibile presentarsi con anticipo all’esterno della Buonarroti per consentire le operazioni di registrazione obbligatorie per ottemperare alle normative anti-contagio. L’ingresso è gratuito (fino ad esaurimento dei 199 posti).

Domani sera anche a Brugherio si può seguire la sfida tra la Nazionale e l’Inghilterra sul maxischermo allestito dal Comune in piazza Roma.

Nella Brianza occidentale c’è Cogliate, dove al campo volo, è stato allestito lo schermo per vedere la partita così come a Meda in piazza Cavour con prenotazione obbligatoria. E ancora Concorezzo, che chiuderà la piazza del Comune non appena verrà raggiunta la capienza massima, mentre Parco TIttoni a Desio ha già esaurito i posti in anticipo, quindi inutile provarci.

Monza nel frattempo ha detto no ai maxischermi in città per prudenza di fronte alla coda (si spera) dell’epidemia Covid, mentre Seregno per la stessa ragione ha annullato lo schermo previsto al parco della Porada.


© RIPRODUZIONE RISERVATA