Emergenza sanitaria: l’Asst Monza riorganizza prenotazioni, accessi all’ospedale e punti prelievo
Monza Cup ospedale san gerardo - foto di repertorio (Foto by Fabrizio Radaelli)

Emergenza sanitaria: l’Asst Monza riorganizza prenotazioni, accessi all’ospedale e punti prelievo

La recrudescenza dell’emergenza sanitaria ha portato l’Asst Monza a riorganizzare i servizi di prenotazione degli esami e di accesso all’ospedale San Gerardo limitando, le prestazioni non urgenti come nella prima fase pandemica.

La recrudescenza dell’emergenza sanitaria ha portato l’Asst Monza a riorganizzare i servizi di prenotazione degli esami e di accesso all’ospedale San Gerardo limitando, le prestazioni non urgenti come nella prima fase pandemica.

“In particolare è prevista la a sospensione, con effetto immediato, della prenotabilità delle prestazioni in priorità D, P e controlli per tutte le Unità Operative, ad esclusione di Ematologia, Oncologia, Radioterapia, Nefrologia, Medicina Nucleare, Senologia, Psichiatria, Neuropsichiatria. Per i controlli, sono previste eccezioni per quelli post dimissioni/PS o a breve termine richiesti dallo specialista. Inoltre è prevista a partire dal 20 ottobre la sospensione dell’erogazione delle prestazioni in priorità D e P di Geriatria, Medicina (tranne Reumatologia e Dermatologia), Diabetologia, Gastroenterologia e Pneumologia (tranne spirometrie ed endoscopia respiratoria). Le prestazioni con priorità U e B sono sempre prenotabili”, si legge in una nota.

Per quanto riguarda i centri prelievi, chiude il punto prelievi dell’ospedale vecchio, resta aperto quello del San Gerardo. E dal 20 ottobre fino a data da destinarsi, gli ambulatori specialistici ed il punto prelievi di Brugherio resteranno chiusi.

All’Ospedale San Gerardo e l’Ospedale Vecchio (Via Solferino, Monza) è sospesa la prenotabilità delle prestazioni ambulatoriali in Libera professione per tutte le specialità, ad esclusione di Ematologia, Oncologia, Radioterapia, Nefrologia, Medicina Nucleare, Senologia, Psichiatria, Neuropsichiatria. L’erogazione delle prestazioni ambulatoriali in Libera Professione già prenotate viene sospesa a partire da mercoledì 21 ottobre per le specialità diu Geriatria, Medicina (tranne Reumatologia), Diabetologia, Gastroenterologia, Pneumologia. Viene invece mantenuta l’erogazione della Libera Professione presso i centri convenzionati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA