Elezioni, candidature a rischio nel centrodestra: documentazione incompleta
Monza Andrea Mandelli dovrà presentare ricorso (Foto by Fabrizio Radaelli)

Elezioni, candidature a rischio nel centrodestra: documentazione incompleta

La tegola sul centrodestra è piombata mercoledì: l’ufficio elettorale della Corte d’Appello di Milano ha escluso dalla competizione i candidati nei 15 collegi uninominali alla Camera della Circoscrizione 1, che comprende la Brianza, perché non avrebbero presentato tutti i documenti richiesti.

La tegola sul centrodestra è piombata mercoledì: l’ufficio elettorale della Corte d’Appello di Milano ha escluso dalla competizione i candidati nei 15 collegi uninominali alla Camera della Circoscrizione 1, che comprende la Brianza, in quanto non avrebbero presentato tutti i documenti richiesti. Forza Italia, Lega, Fratelli d’Italia e Noi per l’Italia quindi non potrebbero correre nei collegi considerati sicuri, tra cui quelli di Monza e di Seregno. A farne le spese sarebbero, tra gli altri, gli azzurri Andrea Mandelli e Guido Della Frera e il leghista di Lissone Andrea Crippa e Paola Frassinetti. Entro venerdì potranno presentare ricorso in Cassazione e integrare la documentazione che, affermano i rappresentanti di lista, è stata depositata nel Lombardia 1 come nelle altre circoscrizioni.

LEGGI Elezioni, i brianzoli per un posto a Roma a Camera e Senato

LEGGI Elezioni, Centemero: «Discriminata in Forza Italia per l’impegno per le donne

L’inconveniente, che secondo gli addetti ai lavori dovrebbe essere superato, aumenta il malumore tra gli azzurri che da giorni masticano amaro: molti aspiranti parlamentari sono stati depennati dalle liste all’ultimo istante o si sono ritrovati in una posizione differente da quella ipotizzata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA