Elezioni 2017, ballottaggio: Dario Allevi sindaco di Monza; Senago e Meda al centrodestra, Cesano e Lissone al centrosinistra
Elezioni Monza: il nuovo sindaco di Monza Dario Allevi già conteso dalle tv nazionali (Foto by Fabrizio Radaelli)

Elezioni 2017, ballottaggio: Dario Allevi sindaco di Monza; Senago e Meda al centrodestra, Cesano e Lissone al centrosinistra

Affluenza ancora in calo in Brianza. Ecco i verdetti e i primi commenti a caldo: Dario Allevi è il nuovo sindaco di Monza, che passa al centrodestra. Centrodestra che vince anche a Senago e Meda con Magda Beretta e Luca Santambrogio, Maurilio Longhin e Concetta Monguzzi confermano il centrosinistra a Cesano Maderno e Lissone.

Il giorno dopo Al Comune di Monza non si sfata il tabù del doppio mandato consecutivo. È Dario Allevi il nuovo sindaco, premiato dal ballottaggio di domenica 11 giugno col 51,33% dei voti: il candidato del centrodestra prende la fascia tricolore al sindaco uscente Roberto Scanagatti. LEGGI e GUARDA le foto e i video.

A Lissone Concetta Monguzzi si è confermata con il 52,92% pari a 7.721 voti su Fabio Meroni che si è fermato al 47,08% (6.870 voti). Al secondo turno ha votato il 42,27 % degli aventi diritto. La vittori è stata festeggiata con un corteo: GUARDA le foto.
Anche Cesano Maderno resta al centrosinistra e Maurilio Longhin succede a Gigi Ponti con il 53,80% dei voti (5.783); nulla da fare per l’avvocato Luca Bosio: per lui 4.967 preferenze (46,20%).
Netta a Meda la vittoria di Luca Santambrogio per il centrodestra unito: 55,71% pari a 4.617 voti contro i 3.671 del sindaco uscente Gianni Caimi (44,29%).
Netta la vittoria del centrodestra anche a Senago, comune in provincia di Milano ma tradizionalmente seguito dal Cittadino: Magda Beretta ha vinto col 63,37% dei voti (4.354) sul sindaco uscente Lucio Fois fermo al 36,63% (2.517 voti).
L’affluenza a Monza e in Brianza è calata ulteriormente rispetto al primo turno: ha votato il 43,26% degli aventi diritto contro il 51,72 dell’11 giugno. Sulla percentuale pesa il 36,84% di Cesano Maderno; a Monza affluenza del 45,25, a Meda del 45,18.

Ore 1.25 Il ballottaggio in Brianza finisce 3-2 per il centrodestra che conquista Monza con Dario Allevi col 51,33% dei voti (+2.500 rispetto al primo turno), Meda con Luca Santambrogio e Senago con Magda Beretta (Senago è in provincia di Milano, ma tradizionalmente è uno dei Comuni seguiti dal Cittadino, ndr) . Sconfitti i sindaci uscenti del centrosinistra Roberto Scanagatti, Gianni Caimi, Lucio Fois.
Il centrosinistra mantiene Cesano Maderno col nuovo sindaco Maurilio Longhin (su Luca Bosio) e Lissone con Concetta Monguzzi capace di ribaltare il risultato del primo turno contro Fabio Meroni, tra i grandi sconfitti di questa tornata elettorale.

Si completa il quadro dopo che l’11 giugno erano stati eletti al primo turno Laura Ferrari, che ha portato Lentate sul Seveso al centrodestra, Roberto Antonioli e Daniele Nava rinconfermati per il centrosinistra a Lesmo e Carnate , Carla Della Torre che ha strappato Sulbiate al centrodestra.

Elezioni comunali 2017: Dario Allevi vince a Monza

Elezioni comunali 2017: Dario Allevi vince a Monza
(Foto by Fabrizio Radaelli)

Ore 1.17 Dario Allevi commenta la vittoria di Monza ai microfoni della Rai: «Il primo turno è stata una lotta all’ultimo voto, i mille voti in più al ballottaggio sono il frutto di un lavoro meraviglioso portato avanti in mezzo alla gente. Da domani si ricomincia dalle macerie lasciate in eredità dal sindaco Scanagatti in una città irriconoscibile: sicurezza, manutenzione strade e marciapiedi, quello che abbiamo promesso in campagna elettorale».

Ore 1.06 Il commento di Roberto Scanagatti, sindaco non riconfermato a Monza: «Un grandissimo grazie agli elettori che hanno voluto comunque riconfermarci la fiducia, che si sono operati per supportare la mia candidatura. C’è il rammarico di non aver potuto arrivare al secondo mandato per completare il lavoro avviato: lo scarto è davvero minimo, abbiamo pagato un vento nazionale che non ci ha favorito ma ha spazzato via tante buone amministrazioni di centrosinistra. È andata così».

Ore 1.05 Dario Allevi è il nuovo sindaco di Monza

Ore 1.00 Dario Allevi quasi nuovo sindaco di Monza: quando mancano solo due sezioni alla fine dello scrutinio guida la contesa col 51,34% dei voti contro il 48,66% del sindaco uscente Roberto Scanagatti.

Elezioni comunali 2017: clima dimesso al comitato elettorale di Scanagatti

Elezioni comunali 2017: clima dimesso al comitato elettorale di Scanagatti
(Foto by Fabrizio Radaelli)

Ore 00.57 Sono 97 su 110 le sezioni scrutinate a Monza: Allevi avanti col 51,29%

Ore 00.45 Con 67 sezioni scrutinate su 110, Dario Allevi ha fatto il suo ingresso in Comune tra gli applausi dei suoi sostenitori: 51,49% contro il 48,51% di Roberto Scanagatti. In attesa del termine dello scrutinio.

Ore 00.40 Botta e risposta in Comune a Monza. Sono parole pesanti quelle del consigliere regionale del Pd Enrico Brambilla a spoglio ancora in corso: «Occorre un profondissimo ripensamento per quanto riguarda la linea politica del Pd o andremo incontro a pesantissime sconfitte».
Pregusta una vittoria il vicepresidente regionale Fabrizio Sala: «La Brianza cambia aria, cominciamo a riconquistare i Comuni».

Ore 00.32 A Monza con 54 sezioni scrutinate su 110, sempre avanti Dario Allevi col 51,68% dei voti.

Ore 00.21 Eletto il sindaco a Lissone: Concetta Monguzzi si conferma su Fabio Meroni. Bandiere gialle e corteo in Comune. «Ringrazio tutti quelli che mi hanno votata e supportata in campagna elettorale, chi mi ha aiutato a diffondere l’entsiasmo. È una vittoria nella continuità del cambiamento, che sarà ancora più deciso nei prossimi cinque anni».

Elezioni lissone vince Monguzzi

Elezioni lissone vince Monguzzi
(Foto by Elisabetta Pioltelli)

Ore 00.18 Dati ufficiali da Monza, 25 sezioni scrutinate su 110: Dario Allevi avanti col 53,44% dei voti, Roberto Scanagatti insegue con 46,56%

Ore 00.15 Longhin, neo sindaco di Cesano, commenta: «Grazie ai cesanesi tornati a votare, grazie alla mia squadra: è stata una campagna tra due candidati corretti, abbiamo scattato una foto insieme oggi, Bosio è simpatico, io sarò il sindaco dei cesanesi. Tutte le idee, se buone, saranno portate avanti da qualsiasi parte arrivino».

Ore 00.10 Eletto il sindaco a Meda, che passa al centrodestra: eletto Luca Santambrogio sul sindaco uscente Gianni Caimi con un vantaggio intorno ai 700 voti.

Elezioni, la festa del centrodestra a Meda per la vittoria di Luca Santambrogio

Elezioni, la festa del centrodestra a Meda per la vittoria di Luca Santambrogio
(Foto by Ivan Bavuso)

Ore 00.05 Eletto il sindaco a Cesano Maderno: Maurilio Longhin vince per il centrosinistra con il 53,83% dei voti sullo sfidante Luca Bosio che si ferma al 46,17%. Vantaggio di 800 voti per Longhin che succede a Gigi Ponti, presidente della Provincia.

Elezioni, Cesano Maderno: Gigi Ponti si congratula col nuovo sindaco Maurilio Longhin

Elezioni, Cesano Maderno: Gigi Ponti si congratula col nuovo sindaco Maurilio Longhin
(Foto by Cristina Marzorati)


Ore 00.04
Si profila un cambio di poltrona anche a Meda dove Luca Santambrogio pare saldamente in testa. Gianni Caimi, sindaco uscente, ha già lasciato la sede del Pd.

Ore 00.00 «È una giornata storica, la più emozionante della mia vita. Da domani si parte a lavorare duramente per realizzare programma. Non posso promettere che non sbaglieremo mai, ma amministreremo col cuore e con passione». Sono le prime parole di Magda Beretta neosindaco del centrodestra a Senago.

Elezioni a Senago:  la  festa per Magda Beretta

Elezioni a Senago: la festa per Magda Beretta
(Foto by Fabio Cavallari)

Ore 23.58 Dati non ufficiali a Monza: in dodici sezioni su 110 Dario Allevi avanti di 400 voti sul sindaco uscente Roberto Scanagatti.

Ore 23.55 Il primo sindaco eletto è a Senago, il comune passa al centrodestra: Magda Beretta vince sul sindaco uscente Lucio Fois. Beretta ha vinto in tutte le sezioni.

Senago elezioni: vince Magda Beretta

Senago elezioni: vince Magda Beretta
(Foto by Fabio Cavallari)



Ore 23.51
A Lissone 17 sezioni scrutinate su 36, secondo il sito del Comune: Concetta Monguzzi avanti 52,45% sullo sfidante del centrodestra Fabio Meroni.

Ore 23.46 Il ministero dell’Interno corregge al ribasso l’affluenza di Monza: ha votato il 45,34% degli aventi diritto.

Ore 23.42 Cesano Maderno è già a 28 sezioni su 33: Longhin 52,80% contro Bosio 47,20%.

Ore 23.41 A Lissone, quattro sezioni scrutinate su 36: Monguzzi ancora avanti su Meroni, 53% contro 46%

Ore 23.40 A Meda 7 sezioni scrutinate su 21: Santambrogio (centrodestra) avanti con il 55,77% dei voti sul sindaco uscente Gianni Caimi (centrosinistra) col 44,23%.

Ore 23.34 A Cesano Maderno lo spoglio avanza spedito: con 23 sezioni su 33 Maurilio Longhin (centrosinistra) ha 400 voti di vantaggio sullo sfidante Luca Bosio (centrodestra).

Ore 23.31 A Cesano Maderno scrutinati 18 seggi su 33: avanti Maurilio Longhin. A Senago con 7 sezioni scrutinate avanti Magda Beretta col 60%.

Ore 23.28 L’affluenza di Monza: nel capoluogo ha votato il 45,79% degli aventi diritto. Al primo turno era stato il 51,88.

Ore 23.26 Prima sezione scrutinata a Lissone: Meroni 45 voti, Monguzzi 54 voti.

Ore 23.24 Il dato che arriva dal Comune di Cesano Maderno è finora il più basso della Brianza: affluenza crollata al 35,63%

Ore 23.20 A Senago affluenza finale del 41,15% (50,93)

Ore 23.18 Affluenza finale a Meda: 45,18% contro il 53,40 del primo turno.

Ore 23.10 Da Lissone il primo dato ufficiale sull’affluenza: ha votato il 42, 27%, contro il 50,12 del primo turno. È il primo aggiornamento del ministero dell’Interno per la provincia di Monza e Brianza.

Ore 23 Urne chiuse. Si aspettano il dato finale dell’affluenza e i primi risultati.

Elezioni comunali 2017: affluenza  a Monza

Elezioni comunali 2017: affluenza a Monza
(Foto by Fabrizio Radaelli)

Ore 19.19 L’affluenza delle 19 dice che ha votato il 30,96% degli aventi diritto. L’11 giugno era stato il 38,06. Il dato per Comune: a Monza ha votato il 32,53% degli aventi diritto (38,21), a Lissone il 30,19 (36,51), a Meda il 32,20 (39,48), a Cesano Maderno il 26,07% contro il 38,52 dell’11 giugno. A Senago 28,33% (37,08).
La media regionale è del 32% (40,12), anche quella nazionale fa registrare un calo di una decina di punti dal 40,60 del primo turno al 31,40.

Ore 14 A Monza in mattinata hanno votato entrambi i candidati sindaco: Roberto Scanagatti nel seggio di via Raiberti, Dario Allevi in quello nella scuola Tacoli di Triante.

Roberto Scanagatti

Monza Elezioni amministrative 2017 Roberto Scanagatti

Monza Elezioni amministrative 2017 Roberto Scanagatti
(Foto by Fabrizio Radaelli)


Dario Allevi

Monza Elezioni amministrative 2017 Dario Allevi

Monza Elezioni amministrative 2017 Dario Allevi
(Foto by Fabrizio Radaelli)

Ore 12.25 Alle 12 a Monza e in Brianza ha votato il 13,61% degli aventi diritto. Al primo turno la percentuale era stata del 16,80. Le percentuali per Comune: Monza 14,52 (17 all’11 giugno), Lissone 12,80 (15,94), Cesano Maderno 11,22 (16,66), Meda 14,29 (17,67), Senago 12,39 (15,73). Affluenza media Lombardia al 14,37 (18,24), nazionale 14,90 (18,65)
I prossimi dati del ministero dell’Interno alle 19.

Monza, Lissone, Cesano Maderno, Meda e Senago. Cinque Comuni al ballottaggio per eleggere il sindaco, dopo la prima tornata dell’11 giugno. A Monza si sfidano Roberto Scanagatti (centrosinistra) e Dario Allevi (centrodestra), a Lissone Fabio Meroni (centrodestra) e Concetta Monguzzi (centosinistra), a Cesano Maderno ballottaggio tra Maurilio Longhin (centrosinistra) e Luca Bosio (centrodestra), a Meda Luca Santambrogio (centrodestra) e Gianni Caimi (centrosinistra), a Senago Magda Beretta (centrodestra) e Lucio Fois (centrosinistra). Scanagatti, Monguzzi, Caimi e Fois sono i sindaci ricandidati.

Si vota dalle 7 alle 23 in una sola giornata, è sufficiente una croce nel rettangolo riservato a uno dei due candidati più votati l’11 giugno. Sarà eletto chi otterrà il maggior numero di voti. Può votare anche chi non ha partecipato al primo turno.

Dalle 23 lo spoglio in diretta con il live-blog del CittadinoMb.


© RIPRODUZIONE RISERVATA