Eclissi parziale di luna nell’anniversario della notte in cui la missione Apollo 11 partì: come vederla a Monza e Brianza
Le fasi lunari

Eclissi parziale di luna nell’anniversario della notte in cui la missione Apollo 11 partì: come vederla a Monza e Brianza

La PLAYLIST di Brera - L’anniversario per i 50 anni dell’allunaggio si avvicina – fu il 20 luglio 1969, la missione Apollo 11 partì il 16 luglio – e la luna sembra festeggiare con una eclissi parziale visibile anche da Monza e Brianza proprio nella notte tra il 16 e il 17 luglio.

L’anniversario per i 50 anni dell’allunaggio si avvicina – fu il 20 luglio 1969, la missione Apollo 11 partì il 16 luglio – e la luna sembra festeggiare con una eclissi parziale visibile anche da Monza e Brianza proprio nella notte tra il 16 e il 17 luglio. Ovviamente nubi permettendo, ma le previsioni sembrano scongiurare il pericolo: la perturbazione che ha aperto la settimana è passata, lasciando spazio solo a possibili velature sparse.

L’eclissi prende il via alle 18.42, sarà più visibile a partire dalle 20-21 con il calare del buio con il picco tra le 22 e le 23.30, quando la luna assumerà la colorazione rossastra. Alle 23.30 la luna sarà quasi del tutto coperta e l’eclissi raggiungerà il picco. Sarà oscurata per circa due terzi della superficie.

LEGGI La Luna, 50 anni dopo. Tutto quello che occorre sapere (misteri inclusi) sul satellite della Terra: intervista all’astronomo Mauro Ghigo
LEGGI Quando Monza voleva regalare la sua Luna rossa agli astronauti dell’Apollo 11

Diversi gli appuntamenti in programma. A Monza l’eclissi viene celebrata nella mostra “Dal marmo al missile” allestita al Serrone della Villa reale dalla Fondazione della Comunità di Monza e Brianza: si può vedere “Nasa - Apollo 11 – Moonwalk”, fotografia che Neil Armostrong ha scattato a Erwin Buzz Aldrin mentre cammina sul suolo lunare.

Biassono alle 21 in biblioteca propone la serata dal titolo “Moon night. Ritorno alla Luna”. L’appuntamento è in via San Martino, 9: ospite Ilaria Arosio, astrofisico dell’Osservatorio astronomico di Brera che collabora con il Planetario Hoepli di Milano e aiuterà i presenti a capire quello che succede. Si potrà portare un binocolo.

ASCOLTA La playlist “LUNA - Racconto collettivo” dell’INAF -Osservatorio di Brera (su Spotify)

Osservatorio di Brera protagopnista anche a Bellusco. «That’s one small step for [a] man, one giant leap for mankind»: sono le parole di Neil Armstrong posando per la prima volta il piede sulla luna e il titolo della serata organizzata dal Comune con la partecipazione degli Astrofili di Villasanta. A partire dalle 20.30 un viaggio virtuale sulla luna e sullo sbarco di 50 anni fa guidato dall’astrofisico Stefano Covino, ricercatore e astronomo dell’INAF che ultimamente si sta dedicando allo studio dei “gamma-ray bursts”. Per lui il ritorno a Bellusco sarà un po’ come un ritorno a casa, visto che per anni ha vissuto a Bellusco e ancora oggi in Brianza vivono i suoi famigliari.

«Stefano Covino – ha commentato il sindaco Mauro Colombo – ha accettato con entusiasmo e con grande disponibilità la nostra proposta di curare per noi una serata in occasione dei 50 anni dalla sbarco sulla luna. Porterà materiale d’epoca, e materiale audiovisivo per farci fare un vero e proprio viaggio virtuale in questo argomento così affascinante. La serata proseguirà poi grazie al gruppo astrofili di Villasanta con una osservazione diretta della luna con telescopi». La serata è gratuita. Ritrovo alle ore 20.30 in piazza Kennedy.

A Sulbiate la Pro Loco aspetta tutti alle 20.30 all’auditorium delle scuole di via IV Novembre. Al termine della serata verrà poi offerto un piccolo rinfresco.

A Brugherio nuova chiamata dall’Osservatorio Astronomico Grosso, l’associazione che ha sede in città nell’abitazione dell’appassionato Maurizio Sirtori: verso le 21 al parco Increa per vedere insieme l’eclissi di luna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA