È morto a Monza l’ex dirigente scolastico Massimo Granata
Il dirigente Massimo Granata

È morto a Monza l’ex dirigente scolastico Massimo Granata

È morto Massimo Granata, dirigente scolastico al comprensivo di via Foscolo a Monza sino al 2017 quando è andato in pensione anticipata a causa di una malattia degenerativa. Aveva 64 anni.

È morto Massimo Granata, dirigente scolastico al comprensivo di via Foscolo sino al 2017 quando è andato in pensione anticipata a causa di una malattia degenerativa. Aveva 64 anni. Proprio la scuola di via Foscolo è stata la sua prima e unica assegnazione dopo il concorso per dirigenti, dopo una vita passata come docente di lettere all’istituto Mosè Bianchi sino al passaggio al grande salto. Una persona generosa e sempre disponibile, attenta ai problemi della scuola, che è rimasta al timone dell’istituto vivendo il passaggio da circolo a comprensivo, sino a quando le forze lo hanno permesso. Lascia un grande vuoto nel mondo scolastico monzese. Numerosi docenti che hanno collaborato con lui, diversi colleghi presidi e amici lo ricordano con affetto e parole di stima.

I funerali saranno celebrati venerdì 20 dicembre alle 11 nella parrocchia Santo Stefano a Sesto San Giovanni dove abitava.

«Una persona dolce e sensibile - ricorda Patrizia Zocchio, docente - unica. Sempre attento verso chi aveva davanti, ascoltava tutti con grande disponibilità. Un preside autorevole e competente ma anche una persona sempre attenta che metteva in primo piano i ragazzi. Ci siamo sempre sentiti in questi anni, era un amico, stimato da tutti quanti lo conoscevano, anche quando è stato reggente, per pochi mesi al comprensivo Don Milani, si è comportato come fosse la sua scuola, presente e attento sempre».


© RIPRODUZIONE RISERVATA