Droga: blitz della polizia in due appartamenti-deposito di via Bergamo, due arresti
Sequestro droga ps via Bergamo (Foto by Roberto Magnani)

Droga: blitz della polizia in due appartamenti-deposito di via Bergamo, due arresti

In due appartamenti di corte di via Bergamo, a Monza, nella disponibilità di due marocchini irregolari, arrestati, gli agenti della polizia di Stato di Monza hanno scoperto e sequestrato droga per 25mila euro, destinata allo spaccio in zona stazione e dintorni, e 5mila euro in contanti.

In due appartamenti di corte di via Bergamo, a Monza, nella disponibilità di due marocchini irregolari, arrestati, gli agenti della polizia di Stato di Monza hanno scoperto e sequestrato droga per 25mila euro, destinata allo spaccio in zona stazione e dintorni, e 5mila euro in contanti. I due arresti, di lunedì 3 settembre, si associano a quelli di altri due cittadini marocchini (uno tra l’altro risultato il fratello di uno dei nuovi arrestati), anch’essi irregolari in Italia, trovati in possesso, la scorsa settimana, di 2 chili di hascisc in un giardinetto pubblico.

LEGGI: Sotto una panchina 2 chili di hascisc

Il blitz delle squadre investigativa e Volanti del commissariato di viale Romagna è scattata attraverso il pedinamento dei due stranieri, di 25 e 28 anni, notati con fare sospetto alla stazione ferroviaria. Gli agenti agli ordini del vice questore Angelo Re li hanno seguiti con discrezione fino a via Bergamo dove hanno notato che facevano ingresso negli appartamenti, risultati intestati a due donne connazionali, denunciate a piede libero.

I poliziotti hanno fatto scattare la perquisizione penetrando attraverso una finestra e, in un soppalco, raggiungibile con una scala, ben nascosti hanno trovato 4 chili di hascisc e 40 grammi di cocaina con 16 dosi già pronte alla vendita oltre a materiale per il confezionamento delle dosi, denaro contante e numerosi telefoni cellulari, tutto finito sotto sequestro. Per i due marocchini sono scattate le manette e sono stati tradotti nella casa circondariale di via Sanquirico con l’accusa di detenzione a fine di spaccio di sostanza stupefacente.

Sono considerati i fornitori della “roba” che altri stranieri, anche di altre nazionalità, spacciano tra piazza Castello, via Arosio e corso Milano oltre che nei giardinetti limitrofi. Anche i due chili di hascisc trovati ai marocchini arrestati la scorsa settimana appartenevano alla stessa “partita” trovata nei due appartamenti di via Bergamo, contraddistinta da un particolare simbolo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA