Droga a Monza e in Brianza, che numeri: 30 chili sequestrati e 47 arresti in tre mesi
Un sequestro di droga

Droga a Monza e in Brianza, che numeri: 30 chili sequestrati e 47 arresti in tre mesi

Si tratta di dati diramati dal Ministero dell’Interno. Alle sostanze si devono aggiungere anche 337 piante di cannabis confiscate. Ben 53 le operazioni antidroga in provincia portate a termine dalle forze dell’ordine.

Sono stati una trentina (29,59), soprattutto cocaina (4,87), hashish (16,71) e marijuana (7,61), i chili di droga sequestrati a Monza e in Brianza, dalle forze dell’ordine nazionali solo nel primo trimestre di quest’anno. Un dato diramato dal Ministero dell’Interno. Alle sostanze si devono aggiungere anche 337 piante di cannabis confiscate. Ben 53 le operazioni antidroga in provincia portate a termine nel medesimo periodo con 47 arresti e 27 denunce in stato di libertà che hanno visto coinvolti anche 29 stranieri e 5 minorenni.

Dati che mostrano da un lato l’incisività della attività di contrasto e dall’altro il radicamento del mercato della droga nel territorio, che tuttavia. almeno a livello regionale, “misura” numeri decisamente inferiori rispetto a Milano (323 chili di stupefacente sequestrato e 711 operazioni con 481 arresti), Brescia e Bergamo (rispettivamente 78 e 38 chili) e Lodi (49 kg). Numero “monstre” è quello di Varese, legato all’aeroporto di Malpensa (1.064 chili). A livello nazionale di gran lunga imbattibile è Reggo Calabria con 3.338 chili requisiti, poi Roma con 1.702 e la “sorpresa” Nuoro con 1.179 chili.

Nei giorni scorsi, all’esito di perquisizioni mirate in città e a Concorezzo sono scattato tre arresti in flagranza di reato da parte della Squadra Mobile di Monza per detenzione a fini sdi spaccio di sostanze stupefacenti e anche di cibi con all’interno il principio attivo della cannabis.


© RIPRODUZIONE RISERVATA