Dopo mesi di sofferenze la rsa “San Francesco” di Nova Milanese non ha casi di Covid
La residenza sanitaria assistita “San Francesco” di Nova Milanese

Dopo mesi di sofferenze la rsa “San Francesco” di Nova Milanese non ha casi di Covid

Sospiro di sollievo a Nova Milanese: la rsa “San Francesco”, dopo mesi di sofferenza, non ha più alcun caso di positività al Covid tra i propri ospiti.

«Zero casi positivi». Dopo mesi di grande difficoltà, ora la Rsa San Francesco di Nova Milanese è «un ambiente sicuro e covid-free al cento per cento». Lo ha affermato il presidente, Mario Pozzoli: «La nostra casa di riposo, oggi, è un contesto sicuro: la Rsa non ha casi di positività tra i suoi residenti ed è organizzata per far fronte all’emergenza sanitaria con personale formato e vaccinato».

Venerdì scorso è iniziata la campagna vaccinale e in meno di una settimana a tutti i degenti, agli operatori sanitari e ai lavoratori è stata somministrata la prima dose. Ed entro la prima settimana di febbraio avranno ricevuto anche la seconda. Referente covid è Paolo Viganò, già primario di Infettivologia all’ospedale di Legnano, che ha proseguito il lavoro di Giovanni Cataletti. Apprezzate infine le modalità che la Rsa ha messo a disposizione per aumentare il dialogo tra degenti e familiari: dalle video chiamate ai tablet.


© RIPRODUZIONE RISERVATA