Donna gravissima per l’anestesia di un intervento al centro estetico
Seregno carabinieri centro estetico via Stoppani (Foto by Cristina Marzorati)

Donna gravissima per l’anestesia di un intervento al centro estetico

Una donna di 39 anni di Desio è ricoverata in pericolo di vita per un arresto cardiaco in reazione all’anestesia eseguita per un intervento di chirurgia estetica in un centro medico-estetico di Seregno.

Una donna di 39 anni è ricoverata in pericolo di vita per un arresto cardiaco in reazione all’anestesia eseguita per un intervento di chirurgia estetica in un centro medico-estetico di Seregno. I soccorsi sono stati allertati martedì, intorno alle 15.30, in via Stoppani.

La donna, una impiegata di Desio, si è sentita male subito dopo l’anestesia ed è andata in arresto cardiaco. Il medico ha attivato le manovre rianimatorie e ha allertato il 112 che ha poi trasportato la paziente in condizioni gravissime all’ospedale San Gerardo di Monza dove è stata ricoverata in Neurorianimazione.

Sul posto anche i carabinieri della compagnia di Seregno e i Nas: il medico risulta indagato per lesioni personali colpose gravissime. Sequestrata tutta la documentazione per rilevare eventuali anomalie nel procedimento, sotto sequestro anche il centro estetico. Le indagini sono in corso.

Secondo quanto emerso dalla denuncia la donna avrebbe dovuto sottoporsi a un intervento di liposuzione ai glutei, circostanza non più confermata riferendo di un intervento ai glutei per cui in base alle normative vigenti non risulta necessaria la presenza di un anestesista.

Da determinare le cause che hanno portato all’arresto cardiaco. “Il quadro attuale di coma post-anossico è estremamente grave e la prognosi è riservata”, recita una nota dell’ospedale. Le prossime ore saranno decisive.

(* notizia aggiornata)

Seregno carabinieri centro estetico via Stoppani

Seregno carabinieri centro estetico via Stoppani
(Foto by Cristina Marzorati)


© RIPRODUZIONE RISERVATA