“Dona una spesa” con Conad e Csv: sabato in Brianza la raccolta alimentare per le famiglie in difficoltà
Sabato 15 maggio appuntamento con “Dona la spesa” con Conad e Csv Monza Lecco Sondrio

“Dona una spesa” con Conad e Csv: sabato in Brianza la raccolta alimentare per le famiglie in difficoltà

Torna l’iniziativa “Dona una spesa” nei punti vendita Conad organizzata con i Centri di Servizio per il Volontariato. Saranno presenti volontari che consegneranno ai clienti un sacchetto da riempire con generi non deperibili. Csv Monza Lecco Sondrio ha coinvolto il progetto Pane e Rose, La mano nella mano Onlus, Caritas Vedano al Lambro, Banco solidale di Brugherio e San Vincenzo .

Sabato 15 maggio torna “Dona una spesa”, raccolta di generi alimentari per le famiglie in difficoltà promossa da Conad Centro Nord in collaborazione con i Csv, Centri di servizio per il volontariato della Lombardia e delle province di Parma, Piacenza, Reggio Emilia.

Nei punti vendita Conad saranno presenti volontari delle associazioni coinvolte che consegneranno ai clienti un sacchetto da riempire con generi non deperibili: olio, tonno, legumi, carne in scatola, pasta, farina, biscotti, merendine, zucchero, alimenti per bambini ma anche prodotti per l’igiene personale. Tutti possono donare qualcosa per aiutare. I generi alimentari raccolti saranno messi a disposizione delle famiglie bisognose attraverso i servizi attivati dalle associazioni. Un aiuto oggi ancora più necessario, a sostegno di tante persone che si sono ritrovate fragili anche per le conseguenze dell’emergenza Covid-19.

A Monza e Brianza le organizzazioni e i progetti coinvolti sono cinque, distribuiti nei 7 punti vendita Conad del territorio. Partecipare sarà ancor più facile grazie a “operazione Bis” su tanti alimenti: a fronte di un prodotto acquistato, Conad ne regalerà uno uguale. Una spilla rossa e blu sarà il segno distintivo dei volontari. Dove non saranno presenti, il punto vendita allestirà un “carrello sospeso” in cui mettere la spesa da donare. Ecco le realtà di volontariato e i punti coinvolti: progetto Pane e Rose nel punto Conad Superstore di Bernareggio, La mano nella mano Onlus nel punto Conad Superstore di Bellusco e Conad di Agrate Brianza, Caritas nel punto Conad City di Vedano al Lambro, Banco solidale a Conad City di Brugherio, di nuovo progetto Pane e rose nel punto Conad di Carate e San Vincenzo a Conad di Lissone.

La raccolta di aiuti continuerà sino al 16 giugno, donando in cassa punti o denaro. «CSV Monza Lecco Sondrio ha investito molte energie sul tema della povertà alimentare svolgendo un ruolo di regia rispetto alle tante progettazioni portate avanti dalle associazioni – sottolinea Filippo Viganò, presidente di Csv –. L’iniziativa Conad è un’importante occasione di collaborazione tra terzo settore ed organizzazioni private che produrrà un enorme beneficio a sostegno di migliaia di famiglie fragili». «Se abbiamo imparato qualcosa nell’ultimo anno, è che di fronte a una società più fragile e disorientata l’antidoto può essere quel piccolo aiuto che ciascuno di noi può dare. Anche solo mettendo un pacco di pasta in più nel carrello». Informazioni sul sito www.csvlombardia.it/monza-e-brianza/. n 
A.Mon


© RIPRODUZIONE RISERVATA