Desio, la militante di Forza Nuova augura “violenza e stupro” alle consigliere comunali
forza nuova in consiglio comunale alla discussione della mozione antifascista

Desio, la militante di Forza Nuova augura “violenza e stupro” alle consigliere comunali

Post choc su Facebook di una militante di Forza Nuova dopo la seduta di consiglio comunale che giovedì sera a Desio ha approvato la mozione antifascista: “Spero vivamente che alcune consigliere subiscano violenza e stupro da parte di qualche bel nigeriano”, ha scritto Fiorella Carpignaghi, prima di cancellare tutto.

“Spero vivamente che alcune consigliere subiscano violenza e stupro da parte di qualche bel nigeriano…ma forse è proprio ciò che cercano”. È la frase choc pubblicata su Facebook, e poi rimossa, da una militante di Forza Nuova, Fiorella Carpignaghi, subito dopo la seduta di consiglio comunale di giovedì sera a Desio, durante la quale è stata approvata la mozione di centrosinistra e 5 Stelle, che prevede il divieto di utilizzo di spazi pubblici a chi non sottoscrive una dichiarazione di condivisione dei valori democratici e antifascisti della Costituzione.

LEGGI Desio approva la mozione antifascista, Forza Nuova si presenta in aula

Il post è stato pubblicato e poi rimosso, ma è stato comunque notato. Per tutta la durata del consiglio comunale in aula sono stati presenti una trentina di militanti di Forza Nuova, che sono rimasti in piedi, nello spazio destinato al pubblico, con le braccia conserte e lo sguardo rivolto ai consiglieri. Quando è stata letta e presentata la mozione, hanno provocatoriamente applaudito. In aula c’erano anche vigili e carabinieri. Il documento è stato approvato nella notte con i voti della maggioranza di centrosinistra e dei 5 Stelle. I consiglieri di Forza Italia e Lega Nord sono usciti dall’aula al momento del voto.

Carpignaghi alle ultime elezioni è stata candidata per il Senato nel collegio plurinominale Lombardia 05.

Desio Forza Nuova post su facebook

Desio Forza Nuova post su facebook

© RIPRODUZIONE RISERVATA