Desio, Gargiulo presenta il suo programma: viabilità e sicurezza  i cardini
Simone Gargiulo candidato sindaco di lista civica Per Desio, Lega e Fratelli d'Italia presenta il programma elettorale in diretta facebook (Foto by Paola Farina)

Desio, Gargiulo presenta il suo programma: viabilità e sicurezza i cardini

Simone Gargiulo, candidato sindaco a Desio sostenuto da lista civica Per Desio, Lega e Fratelli d’Italia, ha presentato il suo programma elettorale per la corsa a sindaco di Desio

Parte dalla viabilità e dalla sicurezza nel presentare il suo programma elettorale Simone Gargiulo, candidato sindaco a Desio sostenuto da lista civica Per Desio, Lega e Fratelli d’Italia. «Il programma è frutto del lavoro di questi cinque anni di presenza in consiglio comunale, di costante ascolto e immersione tra i cittadini e del costruttivo lavoro di confronto della coalizione in questi mesi, senza improvvisazioni dell’ultimo momento» premette Gargiulo, attuale consigliere di opposizione con la lista civica Per Desio.

Il candidato sindaco ha illustrato il programma elettorale della coalizione in una diretta facebook mercoledì pomeriggio. I primi punti sono quelli, appunto, relativi alla viabilità e alla sicurezza: «Vogliamo migliorare l’illuminazione pubblica e potenziare la videosorveglianza. Proponiamo un tavolo di lavoro permanente con le forze dell’ordine e il potenziamento delle dotazioni personali della polizia locale». Altro tema ‘caldo’ della campagna elettorale è quello della viabilità: «Puntiamo sulla ripianificazione attenta e metodica della viabilità, per di ripristinare la fluidità del traffico e la sicurezza dei cittadini, date le numerose criticità in alcuni punti della città, anche nel passaggio dei veicoli di soccorso. Vogliamo completare e sviluppare le arterie esterne fondamentali per ridurre il traffico e facilitare i flussi da e per la Milano Meda e la Valassina, nonché preparare un’alternativa a via Milano che sarà impegnata con metrotranvia».

E per quanto riguarda i giovani: «Creeremo un’area di studio all’aperto e uno spazio gratuito polifunzionale. E il wi fi gratuito, accessibile con specifiche credenziali. Intendiamo inoltre incentivare l’ imprenditoria giovanile». Per quanto riguarda la cultura, il programma prevede la valorizzazione del patrimonio storico, culturale e artistico di Desio: «Vogliamo riorganizzare gli eventi in Villa Tittoni con manifestazioni più consone alla location. I concerti saranno ospitati nell’area dietro al PalabancoDesio. Proponiamo percorsi con tappe nei luoghi più significativi della battaglia di Desio; la valorizzazione della storia dell’auto con un museo e la valorizzazione della storia dell’ industria tessile, oltre che della casa natale del Papa creando un percorso dei Papi Lombardi insieme a Sotto il Monte e Concesio. Intendiamo trasformare piazza don Giussani in un centro vivo» .

Gargiulo prevede anche una delega alla “Next Generation” all’interno di uno degli assessorati. E la riqualificazione del centro sportivo (“un buco nell’acqua dell’attuale amministrazione”), per renderlo più fruibile. Al parco comunale, il programma prevede la realizzazione di un’area cani e la riqualificazione del percorso vita. Da un punto di vista urbanistico, la coalizione di centrodestra propone la “modifica al Pgt per incentivare la riqualificazione degli edifici esistenti con uno sguardo al recupero di spazi e volumetrie,una reale cintura verde curata e fruibile, la recinzione parchi giochi e giardini con videocamere, l’abbattimento delle barriere architettoniche, l’implementazione delle aree di parcheggio, la rimozione delle banchine delle rotaie del tram e la realizzazione di vere piste ciclabili”


© RIPRODUZIONE RISERVATA