Covid, a Lissone calo costante dei malati: sono 339, 50 hanno meno di 18 anni
Calano i contagi a Lissone

Covid, a Lissone calo costante dei malati: sono 339, 50 hanno meno di 18 anni

I dati aggiornati al 6 aprile diramati dal Comune. Le vittime della Fase 2 sono salite a 67. «Si registra comunque una forte crescita dei contagi fra gli over 80, sono 28 per una percentuale pari all’8,3%», si invita quindi a non abbassare la guardia.

Contagi Covid: a Lissone la situazione registra una costante diminuzione. Il Comune rende noto che rispetto al 22 marzo, quando i contagiati erano 414, i casi sono scesi a 339 unità (dato aggiornato al 6 aprile). Gli ultimi dati evidenziati dal cruscotto regionale hanno aggiornato anche il numero di vittime della Fase-2, salite a 67.

«Dall’analisi dei dati relativi ai cittadini attualmente positivi, è confermato un quadro che dimostra come l’età degli infettati si sia drasticamente spostata verso fasce di popolazione più giovani; al tempo stesso, rispetto a due settimane fa, si registra comunque una forte crescita dei contagi fra gli over 80 - precisano dal Comune - dei 339 positivi, 28 hanno un’età superiore agli 80 anni per una percentuale pari all’8,3%; aumenta anche la fascia fra gli 0 e i 18 anni con 50 contagiati, a dimostrazione della trasmissibilità del virus nelle generazioni più giovani; un contagiato su 3, ad oggi, ha un’età compresa fra i 35 e i 55 anni».


© RIPRODUZIONE RISERVATA