Covid-19, Fontana: «In Lombardia primi 1000 vaccini il 27 dicembre»
Attilio Fontana, presidente della Regione Lombardia

Covid-19, Fontana: «In Lombardia primi 1000 vaccini il 27 dicembre»

Mille vaccini in Lombardia nel giorno simbolico del 27 dicembre scelto in tutta Europa per il “Vaccine day”. Dai primi di gennaio 2021 le 305mila dosi per «operatori sanitari, ospiti e personale delle Rsa, personale di Areu e delle Croci di soccorso e medici di medicina generale». Lo ha detto il presidente lombardo Attilio Fontana.

Mille vaccini in Lombardia nel giorno simbolico del 27 dicembre scelto in tutta Europa per il “Vaccine day”. E poi la conferma della destinazione delle 305mila dosi previste per la la prima fase della campagna di vaccinazione anticovid nelle parole del presidente lombardo Attilio Fontana.

LEGGI Covid-19, via libera al piano vaccini da gennaio: 305mila dosi per la Lombardia

LEGGI Vaccino anticovid: la Lombardia individua 260mila soggetti, almeno un punto di stoccaggio per provincia

«Finalmente passiamo dalla difesa all’attacco - ha scritto domenica sera sul suo profilo facebook - Lunedì sarà un giorno importante per la battaglia contro il Covid-19: è attesa l’autorizzazione da parte di Ema per il via libera ai vaccini Pfizer in Europa. Se tutto sarà confermato la Lombardia effettuerà i primi 1000 vaccini il 27 dicembre, nella giornata “simbolo” contro il Covid scelta a livello comunitario. In Lombardia le prime 305 mila dosi di vaccino anti-Covid, in arrivo ai primi di gennaio, saranno destinate a operatori sanitari, ospiti e personale delle Rsa, personale di Areu e delle Croci di soccorso e medici di medicina generale».


© RIPRODUZIONE RISERVATA