Cosa significa “vivere e morire da essere umani”? Lo ha spiegato a Carate Brianza il filosofo Vito Mancuso - VIDEO
Un momento dell’incontro

Cosa significa “vivere e morire da essere umani”? Lo ha spiegato a Carate Brianza il filosofo Vito Mancuso - VIDEO

Il filosofo Vito Mancuso ha spiegato, a Carate Brianza, il significato di vivere e morire da essere umani”.

“Vivere e morire da essere umani significa esercitare la libertà e raggiungere la pienezza della coscienza morale. Questo è il metodo che ho imparato nella vita e che ho voluto trasmettervi”. È così che si può riassumere il messaggio lanciato da Vito Mancuso, teologo, filosofo e docente, nato a Carate Brianza nel 1962, in occasione del convegno dal titolo “Vivere e morire da esseri umani”, tenutosi mercoledì 24 novembre in Villa Cusani. L’incontro, incentrato su una lectio magistralis sul fine vita, è partito da una riflessione su come le “ferite” segnino il percorso di ogni persona, per poi dare spazio a una serie di interrogativi esistenziali, che non trovano una risposta assoluta nemmeno tra gli scritti dei maggiori pensatori, e entrare nel dettaglio sull’importanza dell’individualità e delle caratteristiche dell’essere umano. Primi tra tutti il concetto di coscienza e di libertà.

L’iniziativa, promossa da Asst Brianza con il patrocinio comunale, ha visto la partecipazione del direttore generale di Asst Brianza Marco Trivelli, della responsabile scientifica dell’evento e primaria del Pronto soccorso di Vimercate Tiziana Fraterrigo, del sindaco di Carate Luca Veggian e del direttore dell’Hospice di Giussano Matteo Beretta.


© RIPRODUZIONE RISERVATA