Cosa c’è sul Cittadino di giovedì 27 settembre 2018

Cosa c’è sul Cittadino di giovedì 27 settembre 2018

La sicurezza in città tra decreti nazionali, spaccio nei parchi e ponti sotto controllo; la cultura (che se ne va), la trattativa in corso sul Monza calcio, il piano per i trasporti pubblici. È ricco il Cittadino di Monza in edicola giovedì 27 settembre 2018.

La sicurezza in città tra decreti nazionali, spaccio nei parchi e ponti sotto controllo; la cultura (che se ne va), la trattativa in corso sul Monza calcio, il piano per i trasporti pubblici. È ricco il Cittadino di Monza in edicola giovedì 27 settembre 2018.

VAI ALL’EDICOLA Il Cittadino è anche digitale: vai all’edicola online

prima pagina il Cittadino giovedì 27 settembre 2018

prima pagina il Cittadino giovedì 27 settembre 2018
(Foto by Chiara Pederzoli)

In apertura la polizia locale: sia perché col nuovo decreto sicurezza firmato da Matteo Salvini i ghisa monzesi potrebbero essere i primi a sperimentare il taser, ovvero la pistola elettrica, sia perché la commissione istruttoria ha terminato il suo lavoro di indagine sul comportamento del comandante Pietro Vergante nel caso del concorso dei vigili vinto dal figlio della compagna. È stato sospeso e non riprenderà il servizio: Monza cerca quindi un nuovo comandante della polizia locale.

In primo piano la Villa reale e occhi puntati sul Belvedere, perché la Triennale e il design lasciano Monza dopo quattro anni: la convenzione con il concessionario è scaduta e non è stata rinnovata, ma una porta resta aperta.

Il direttore del Consorzio Piero Addis invece fa il punto sul cronoprogramma degli investimenti milionari della Regione Lombardia sul parco. E spiega il perché dei ritardi.

In cronaca nera una inchiesta sullo spaccio in città. O meglio, una mappa dei giardinetti dopo dodici mesi di sequestri e blitz tra scivoli e altalene per un business da 20mila euro.

In cronaca riflettori sugli autobus e sulla bozza di integrazione e revisione delle linee che saranno presentate la prossima settimana: tutte le novità previste (e il rischio rincari).

Poi il caso delle 35 assistenti degli asili nido comunali che si sono trovate lo stipendio decurtato (senza comunicazioni) dopo il cambio di cooperativa in gestione e quello dell’Ospedale vecchio di via Solferino con l’aggiornamento alla scadenza dell’Accordo di programma per la valorizzazione dell’area. E la crisi dei corsi serali nelle scuole dopo la riforma che ha tagliato fondi e docenti.

A proposito di sicurezza, in arrivo le date delle prove di carico per il ponte di via Colombo chiuso d’urgenza la scorsa settimana: sul Cittadino in edicola la scheda di tutte le strutture sotto osservazione, ma anche la voce di ambulanti del mercato e ristoratori della zona che chiedono rimedi urgenti per recuperare la clientela.

Tra le notizie la visita del presidente della Repubblica Sergio Mattarella alla Fondazione Mbbm, l’apertura del nuovo centro diurno della Meridiana accanto al Paese ritrovato per i pazienti affetti da Alzheimer: una fioritura di ciliegi d’autunno. La presentazione del Dono Day 2018 in arengario con Csv, Fondazione di comunità Mb e Comune per raccontare cos’è la fiducia.

In una intervista la famiglia Riva di Arco Spedizioni di Monza racconta perché ha deciso di destinare 100mila euro al restauro del rosone del Duomo.

I “Tipi monzesi” sono la Premiata Offeleria, tre studenti del liceo Frisi, diplomati nel ’99, che hanno firmato un libro sulla Monza di vent’anni fa.

Dai quartieri il grido d’allarme per il campo dell’Offelera in crescita, danni, furti e vandalismi anche vicino al teatro Manzoni e lo studio di un appassionato che fa risalire le origini di Triante al 1300.

In sport tutti gli aggiornamenti sulla trattativa, ormai agli sgoccioli, per la cessione del Monza a Silvio Berlusconi: parlano capitan Saini e Peroncini.

Sul CittadinoPiù Andrea Dell’Orto, vice presidente di Assolombarda e presidente del presidio Mb interviene sul tema delle infrastrutture in Brianza. In economia il ritratto di Giannina Fontana, la Lady Kasanova che sfida Amazon, e la sfida di Sapio sull’uso delle energie alternative per la mobilità.

In cultura la personale di Stefano Spera, la nuova stagione del Manzoni e l’intervista al presidente di giuria Ashkenazy a due settimane dal concorso Rina Sala Gallo.

In edicola uno speciale sul Salone dell’auto di Parigi, la rubrica la Salute in tavola, la pagina di Lavoro Domande&Offerte.

Giovedì dalle 9.30 alle 12.30 il Cittadino è in piazza Roma a Monza, vicino all’arengario, con la redazione mobile. Ai primi dieci lettori che acquisteranno il giornale in omaggio l’iscrizione alla Ability Run in programma domenica 30 settembre in centro con la Fondazione Tavecchio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA