Cosa c’è su il Cittadino di giovedì 6 giugno 2019 (giorno di San Gerardo)
prima pagina il CittadinoMb giovedì 6 giugno 2019 (Foto by Chiara Pederzoli)

Cosa c’è su il Cittadino di giovedì 6 giugno 2019 (giorno di San Gerardo)

Sul Cittadino di giovedì 6 giugno 2019: Monza dall’apertura della Villa reale si è consacrata città turistica e dichiara guerra agli “evasori” della tassa di soggiorno. Ma anche la battaglia ai pusher, la piscina del parco chiusa per l’estate e le feste di San Gerardo e il corteo storico.

Monza dall’apertura della Villa reale si è consacrata città turistica. Ed è per questo che l’amministrazione comunale ha dichiarato guerra agli “evasori” della tassa di soggiorno. È il cuore dell’inchiesta che apre il Cittadino di giovedì 6 giugno 2019, giorno di San Gerardo compatrono della città. Dal Comune è partita una lettera agli amministratori di condominio per informare i proprietari di case di possibili controlli. Per un tesoro che già ora per le casse comunali è da 340mila euro.

VAI ALL’EDICOLA DIGITALE

prima pagina il CittadinoMb giovedì 6 giugno 2019

prima pagina il CittadinoMb giovedì 6 giugno 2019

In primo piano i trasporti pubblici. Il futuro potrebbe cambiare anche in base alla proposta di project financing “Milano Next”: è stata fatta da Atm, Fs, A2A, Hitachi e altri soggetti privati formulando all’agenzia del trasporto pubblico di Milano, Monza, Lodi e Pavia un progetto di gestione complessiva della rete su gomma e non solo. Intanto l’M5S in Regione chiede di intervenire sulla Tav delle merci non lasciando i sindaci da soli.

Ma anche il “caso” passaporti dopo le denunce di chi ha scoperto di dover attendere mesi per rinnovare il documento per l’espatrio alla nuova questura di Monza, recentemente aperta e diventata unico punto di riferimento.

In cronaca la repressione e prevenzione contro lo spaccio in zona stazione: oltre ai controlli delle forze dell’ordine anche interventi sulle siepi usate dai pusher per nascondere la dosi.
In tema di forze dell'ordine la festa per i 205 anni dell’Arma dei carabinieri celebrata per la prima volta al neonato Comando provinciale di via Volturno.

Tra le notizie della non apertura per tutta l’estate della piscina del parco di Monza e la chiusura per due mesi per lavori di via Manzoni con prontuario per sopravvivere allo stop dell’asse centrale di attraversamento della città.

E poi la storia cancellata dalla riva del Lambro: i lavori di consolidamento dell’argine all’oasi di San Gerardino hanno coperto con un colpo di cemento una data storica del 17esimo secolo incisa sulle pareti del fiume.

Per una fetta di studenti monzesi è arrivato il momento degli esami: il Cittadino racconta come affrontare la nuova maturità e il consiglio degli esperti è “niente panico!”.

Al parco parte il corso per imparare a camminare a piedi nudi, mentre una giornalista ha scritto un manifesto sulla Generazione Blu: Diana De Marsanich si rivolge a quei bambini che salveranno il mare da plastica e inquinamento.

Infine, ultime ma non ultime, l’inizio delle celebrazioni della città per le sue ricorrenze: da San Gerardo, e gli appuntamenti con le ciliegie, alla regina Teodolinda protagonista sabato del corteo storico. Quest’anno con un gelato e una t-shirt in più (per sentirsi ogni tanto “regine”).

Nello sport il punto sul Monza, i tre anniversari tondi della Gerardiana (70 anni per il calcio) e il Festival dello sport in arrivo. Con un guaio: Valentino Rossi sembra rinunciare al Rally di Monza.

Il CittadinoPiù apre con i progetti di alternanza-lavoro con Project Automation e Assolombarda. In economia focus sugli incidenti sul lavoro alla vigilia della marcia dei sindacati.
In cultura le belle mostre nelle gallerie d’arte di Monza e soprattutto l’apertura dei PaeSaggi teatrali del Binario 7: trentasette spettacoli con l’esercito degli allievi della Scuola di teatro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA