Cosa c’è su il Cittadino di giovedì 30 gennaio 2020 (con i Quaderni dell’economia)
prima pagina il Cittadino giovedì 30 gennaio 2020 (Foto by Chiara Pederzoli)

Cosa c’è su il Cittadino di giovedì 30 gennaio 2020 (con i Quaderni dell’economia)

Cosa c’è sul Cittadino in edicola giovedì 30 gennaio 2020: la novità dei Quaderni dell’economia, l’inserito di servizio dedicato nella prima uscita alla pensione e ai diversi modi per giocare d’anticipo. In cronaca il clima di tensione in corso Milano.

Corso Milano a Monza e il clima di tensione che si vive nel quartiere intorno alla stazione. È la notizia di apertura del Cittadino di giovedì 30 gennaio 2020 che arriva in edicola con un’altra novità e nuove puntate delle rubriche fresche di inaugurazione.

VAI ALL’EDICOLA DIGITALE Leggi il Cittadino a 0,99 cents

Allegato come inserto gratuito c’è “I Quaderni dell’economia”: la prima uscita è dedicata all’Obiettivo pensione e a tutti i modi previsti per lasciare prima il mondo del lavoro. Poi Rassegna (Za)mpa, che parte dai roghi in Australia e dai koala (ma non solo) da salvare per arrivare ad affrontare il problema delle ustioni sugli animali domestici, la rubrica Mobilità sulle novità nel mondo dei motori.

prima pagina il Cittadino giovedì 30 gennaio 2020

prima pagina il Cittadino giovedì 30 gennaio 2020

Torniamo alle notizie. La bomba è arrivata nel tardo pomeriggio: il Comune ha escluso la ditta vincitrice della gara per i rifiuti e ha riconvocato la commissione giudicatrice.

L’apertura è dedicata alla situazione di corso Milano dopo due risse per la droga che hanno scosso la via, martedì sera e prima ancora sabato: botte e sangue in mezzo alla gente. E il racconto dei testimoni.

Sono state rese note anche le motivazioni per le condanne dell’inchiesta Gta che coinvolto la banda del centro composta da ragazzini: secondo il giudice volevano il controllo del territorio “per un senso di onnipotenza”.

In cronaca nera e giudiziaria anche l’arresto di un macellaio per spaccio di cocaina. E la nuova puntata della vicenda dei cani sequestrati anni fa e che una sentenza del tribunale avrebbe voluto riconsegnati all’allevatore: le famiglie coinvolte, che hanno cresciuto in questi anni gli animali, hanno deciso di pagare mille euro per tenerli.

In evidenza un anniversario: 1980-2020, parla per la prima volta Anna Laura Horloch, la moglie del direttore di Icmesa Paolo Paoletti ucciso da Prima Linea in via De Leyva il 5 febbraio di quarant’anni fa. Il Cittadino ritorna a quegli anni.

Le cronache dalla città. La protesta dei residenti di piazza Diaz per il degrado in cui è caduta la zona, quella di via Vittorio Veneto per il taglio degli alberi. In tema di viabilità c’è la Provincia che chiede al Comune di sistemare l’ingresso all’Esselunga di viale Libertà accanto alla Sp 60 (pena la chiusura dell’accesso). E poi l’annuncio che la Villa reale accoglierà il G7 delle Regge, l’assemblea della rete europea.

Scuola: gli istituti monzesi si danno le pagelle per fotografare quello che va e cosa si deve migliorare, la storia della prof Adriana Ester Gallo (che ha suonato con Pausini e Fiorello e ha scelto di insegnare alla Bonatti) e quella di Pietro Sciancalepore, una vita da custode dei ragazzi della primaria Rodari.

Il CittadinoPiù in economia affronta il tema delle badanti in casa, in cultura l’Orangerie che si appresta a ospitare Picasso e Bacon in attesa di Van Gogh e la presentazione degli spettacoli della settimana a teatro.

Speciali e inserti il Cittadino giovedì 30 gennaio 2020

Speciali e inserti il Cittadino giovedì 30 gennaio 2020

Speciali e inserti il Cittadino giovedì 30 gennaio 2020

Speciali e inserti il Cittadino giovedì 30 gennaio 2020

Speciali e inserti il Cittadino giovedì 30 gennaio 2020

Speciali e inserti il Cittadino giovedì 30 gennaio 2020


© RIPRODUZIONE RISERVATA