Cosa c’è su il Cittadino di giovedì 11 ottobre 2018

Cosa c’è su il Cittadino di giovedì 11 ottobre 2018

Un altro addio: dopo la Triennale, Monza saluta anche la Rai e il centro di controllo nel parco. È la notizia che apre il Cittadino in edicola giovedì 11 ottobre 2018. Anche un primo piano sui trasporti e l’intervista all’assessore Terzi.

Un altro addio: dopo la Triennale, Monza saluta anche la Rai e il centro di controllo nel parco. È la notizia che apre il Cittadino in edicola giovedì 11 ottobre 2018. I costi di gestione della struttura progettata da Gio Ponti nel 1954 (e vincolata alle Belle arti) sono troppo alti per la televisione nazionale. Che saluta e se ne va.

VAI ALL’EDICOLA DIGITALE

prima pagina il Cittadino giovedì 11 ottobre 2018

prima pagina il Cittadino giovedì 11 ottobre 2018
(Foto by Chiara Pederzoli)

In primo piano ci sono i trasporti: un focus del Cittadino su strade e ferrovie dopo l’ennesima settimana da incubo con Trenord. In edicola l’intervista esclusiva all’assessore regionale Claudia Terzi (che chiede “pazienza”), il conto alla rovescia per la M5, il futuro di Pedemontana (a rischio la tratta D, “ma si può fare il ponte sull’Adda”), i ponti della Milano-Meda, la situazione del ponte di via Colombo in centro città chiuso ormai da quasi un mese.

In cronaca nera e giudiziaria il processo sul centro a luci rosse: il titolare è accusato di sfruttamento della prostituzione, i clienti (imbarazzati) hanno sfilato in aula.

Ma anche l’incidente che nel weekend ha causato la morte di due persone che camminavano di notte sulla Sp2 a Bellusco: investiti e investitrice erano tutti positivi all’alcol test. I dati di Ania sulle conseguenze dell’alcol sulla guida e gli incidenti stradali.

E la sicurezza: una mamma denuncia la sensazione di paura che infonde il parco giochi di via Manara, proprio nella settimana di un blitz della polizia locale con sequestro di droga. A San Fruttuoso invece una donna misteriosa ha rapinato del Rolex un anziano, che è anche rimasto ferito.

In cronaca parlano gli ambulanti del mercato settimanale: storie, alcune che durano da decenni, e problemi delle bancarelle, che prendono il posto dei negozi.

E poi una fotografia delle Mary Poppins del XXI secolo: sono usciti i trailer del remake del film del 1964, che arriverà nelle sale a dicembre, e il Cittadino è andato a scoprire com’è cambiato il lavoro di chi si occupa dei bambini.

In edicola anche i parcheggi-rebus del tribunale con super esperto in arrivo, il nuovo regolamento che prevede le tombe di famiglie anche per le unioni civili e di riflesso i dati di unioni e matrimoni in città, la partenza del censimento per 893 nuclei familiari, la morte del generale Filippo Carrese.

Da via Cavallotti arriva il possibile piano per il Metropol e in via Lombardia i residenti hanno presentato il conto in un sopralluogo con l’assessore.

Tra le storie la realtà nata per la ricerca sulla rarissima Sindrome di Barth e il viaggio del Cittadino nel mondo del volontariato in occasione della Giornata del Dono.

Il Cittadino Più apre il dibattito dopo la vendita di Candy al gruppo cinese Haier: gli investitori di oltre confine sono sempre più attratti dalle eccellenze del territorio e dal Know-how.

In cultura intervista alla presidente dell’associazione Rina Sala Gallo al giro di boa del concorso pianistico internazionale che viaggia verso le finali.

Col Cittadino in edicola lo Speciale Weeding, Affari di casa sul mercato immobiliare e le domande e offerte di lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA