Cosa c’è su il Cittadino del 4 maggio 2017
prima pagina cittadino giovedi' 4 maggio 2017 (Foto by Chiara Pederzoli)

Cosa c’è su il Cittadino del 4 maggio 2017

C’è via Asiago in apertura del Cittadino in edicola giovedì 4 maggio. Perché in un incontro al Binario 7, venerdì sera, il ministro dell’Interno Marco Minniti si era impegnato a trovare una soluzione e nel weekend ha dimezzato il numero dei profughi.

C’è via Asiago in apertura del Cittadino in edicola giovedì 4 maggio. Perché in un incontro al Binario 7, venerdì sera, il ministro dell’Interno Marco Minniti si era impegnato a trovare una soluzione per il condominio sovraffollato di richiedenti asilo al centro delle cronache nei mesi scorsi. Detto e fatto: nel fine settimana 40 degli 80 migranti sono stati trasferitit e la decisione ha scatenato la bagarre politica.E le reazioni delle opposizioni che hanno bollato la mossa come “elettorale”.

COMPRA la copia digitale del giornale per pc, tablet e smartphone

In cronaca una notizia destinata a fare giurisprudenza: la mancata condanna di un questuante che chiedeva l’elemosina ed era stato denunciato secondo l’ordinanza comunale . Ma il giudice non ha ritenuto di procedere con la condanna.

In cronaca anche la donna che ha investito una famiglia in bicicletta in via Lecco nell’istante in cui, al volante ubriaca, si stava scattando un selfie. E la condanna di un medico (e l’assoluzione di un collega) per la morte di un paziente poche ore dopo essere stato rimandato a casa dal pronto soccorso.

C’è una nuova denuncia della donna che si era già rivolta al Cittadino per denunciare il comportamento dei viicini di casa nei confronti suoi e della madre: questa volta racconta di essere stata colpita con un pugno e fatta oggetto di tiro al bersaglio con sassi.

In primo piano la politica verso le prossime elezioni Comunali: spicca tra i candidati l’assenza di Marco Mariani, tutti i nomi della lista Scanagatti, il programma del Movimento 5 Stelle, Maffé e il patto per le famiglie, i manifesti misteriosi di Piffer e le richieste del quartiere Triante al prossimo sindaco di Monza.

C’è anche il presidente Roberto Maroni in arrivo a Monza: venerdì per ratificare l’intesa sulla Milano-Meda e in visita alla redazione del Cittadino.

Le cronache della città. Sembra esserci una soluzione per il caso della scuola elementare D’Acquisto con i bagni puzzolenti: il Comune prevede interventi risolutori per l’autunno. E poi i parcheggi che secon do i monzesi sono pochi e fin troppo cari e un’invasione di piccioni in centro. Infine i vincitori del bando dedicato al protagonismo giovanile.

In edicola una pagina dedicata al pilota Gilles Villeneuve nei giorni del 35esimo anniversario della morte (8 maggio 1982) e in occasione della mostra dedicata a Milano con le foto di Ercole Colombo.

In sport l’impresa dell’Astro Skating terzo nelle gare di sincro agli Europei di pattinaggio artistico a rotelle. E l’intervista al ciclista paralimpico Andrea Pusateri.

Il Cittadino Più racconta il risultato delle primarie del Pd a Monza e in Brianza. In economia l’intervista al professore concorezzese Stefano Paleari scelto nel team di commissari per Alitalia.

E il caso Fondazione Mbbm-ospedale con i nuovi nodi da sciogliere dopo la delibera regionale che aveva previsto la rimodulazione del progetto. La nuova data cruciale è il 15 maggio.

In cultura, e in primo piano, il ritorno di Mosé Bianchi nella sua Monza dopo 30 anni di assenza. Il Cittadino è media partner e sul giornale è pubblicato un coupon -sconto per i lettori.

In edicola l’ultima puntata del viaggio nei quartieri Nel cuore di Monza: l’ultima tappa è San Giuseppe.

E lo Speciale Giro d’Italia 2017, il giro del centenario con Monza protagonista.


© RIPRODUZIONE RISERVATA